Olesya Rostova, potrebbe essere lei Denise Pipitone: lo confermerà il Dna

0

Dopo 17 anni di misteri arriva l’appello di una ragazza russa rapita nel 2005: “Cerco mia madre”. Si riaccende la speranza per Piera Maggio

Denise Pipitone
Chi l’ha visto? (@Facebook)

Sono trascorsi 17 anni dalla scomparsa di Denise Pipitone ma la mamma, Piera Maggio, non si è mai rassegnata. Dopo la notizia di una ragazza che alla tv russa ha raccontato di essere stata rapita quando era una bambina, si è riaccesa la speranza in Piera Maggio.

Denise Pipitone è scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo quando aveva soli 4 anni. La ragazza apparsa oggi alla tv avrebbe dei tratti che somigliano a Piera Maggio ma solo l’esame del Dna potrà dare certezze alla donna.

Si chiama Olesya Rostova la ragazza che attraverso il programma russo “Lasciali parlare” (in italiano), ha deciso di cercare la propria mamma. Secondo Il Riformista Olesya ha inviato una lettera alla redazione del suddetto raccontando di essere stata rapita nel 2005 quando era una bambina per poi essere condotta in un campo rom.

VEDI ANCHE QUESTO>>> Denise Pipitone è viva? Ragazza in TV cerca la madre

L’età sembrerebbe corrispondere con quella di Denise Pipitone

Denise Pipitone
Denise Pipitone (@Facebook)

La ragazza, Olesya Rostova arrivata alla tv per cercare la sua famiglia di origine ha raccontato di essere stata rapita nel 2005 e portata in un campo rom era costretta a chiedere l’elemosina.

Ma la ragazza sarebbe poi stata arrestata e introdotta in un orfanatrofio dove le hanno cambiato il nome dandole quello attuale: Olesya Rostova. La ragazzina attraverso il programma ha raccontato di non aver mai dimenticato sua madre e che vorrebbe tanto conoscerla: “Eccomi qui, sono viva, voglio conoscerti e trovarti”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Brescia, ragazzo di 25 anni sequestra la fidanzata: arrestato

Il messaggio di Olesya ha subito riacceso una speranza in Piera Maggio ma sarà l’esame del Dna a confermare se i tratti del viso siano realmente quelli di Denise o meno. A lasciare dei dubbi per il momento sono le foto della ragazza quando era una bambina. In queste non sembrerebbe somigliare alla piccola scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo.

Un altro particolare che sembrerebbe non coincidere è il fatto che Olesya abbia raccontato di non parlare l’italiano e di non avere ricordi in tal senso. Stando ai racconti di Piera Maggio, invece, Denise Pipitone quando è scomparsa parlava sia l’italiano che il dialetto siciliano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui