Twitter annuncia la novità tanto attesa: accolte le richieste degli utenti

0

Con un nuovo importante aggiornamento, Twitter introduce ufficialmente uno strumento a lungo richiesto dagli utenti. Di cosa si tratta

twitter primo tweet
Twitter annuncia l’arrivo del tasto Annulla (foto: Getty)

Finalmente ci siamo. Come già anticipato qualche settimana fa, Twitter ha deciso di accogliere le numerose richieste degli utenti e di aggiungere il tasto “Annulla“. Come si evince dal nome, si tratta di un nuovo strumento che permetterà a chiunque di cancellare istantaneamente un tweet, ma in maniera diversa rispetto alla funzione già presente per tutti.

Stando a quanto riferisce la app tracker Jane Manchun Wong, infatti, subito dopo aver pubblicato un tweet spunterà una sorta di timer. Cliccandoci entro qualche secondo, il tutto verrà eliminato istantaneamente. In maniera contraria, invece, il testo – o l’immagine – verrà pubblicato ed entrerà nei database della piattaforma social.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Netflix, novità sensazionale fa sognare gli utenti: che ritorno!

Twitter, tutte le novità in arrivo

Twitter
Le novità per la piattaforma social non sono certamente finite qui (Foto: Getty)

Non solo tasto Annulla. Come annunciato a più riprese, Twitter ha in cantiere tantissime novità che sicuramente faranno piacere agli utenti. Per ciò che riguarda lo strumento sopracitato, ancora non è chiaro quando avverrà il rollout globale. Viste le immagini di anteprima, comunque, potrebbe trattarsi di poche settimane. Ma le novità non sono certamente finite qui! Tra i piani del social network, infatti, c’è quello di introdurre Spaces. Si tratta di una sorta di “clone” di Clubhouse, con stanze vocali create ad hoc per discutere su un determinato tema con amici e sconosciuti.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, registrare le chiamate in segreto adesso si può: come fare

Si è poi parlato nelle settimane passate dei Super Follows, una nuova funzione a pagamento che permetterà di avere accesso a contenuti esclusivi e privilegiati. Si tratterebbe di una sorta di pay-as-you-go in base ai contenuti che vengono condivisi. Infine, altra grande novità potrebbero essere le Communities, che ricordano molto i gruppi di Facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui