Roberto Saviano ricoverato d’urgenza in ospedale: cosa è successo

0

Lo scrittore Roberto Saviano è stato ricoverato in ospedale per sottoporsi ad un intervento. Lo ha annunciato lui stesso attraverso i social.

Roberto Saviano
Roberto Saviano dovrà subire un intervento in ospedale (Foto: Getty)

Sono momenti difficili per tutti con la pandemia di Covid-19 che non ci dà tregua. Tra lockdown reiterati e difficoltà nelle vaccinazioni, gli ospedali continuano ad essere sotto stress. Le ultime statistiche nazionali parlano di circa un terzo dei posti letto italiani occupati dai contagiati di coronavirus. Numeri ancora preoccupanti che non possono però cancellare gli altri problemi e le altre malattie. Si può finire in ospedale anche per patologie più semplici e all’apparenza meno gravi, ma molto fastidiose. E’ il caso di Roberto Saviano, famoso scrittore e giornalista, autore del best seller Gomorra.

Proprio nelle ultime ore, attraverso i suoi profili social, Saviano ha comunicato il suo ricovero in ospedale, specificando anche le cause che lo hanno costretto a tale passo.

LEGGI ACHE >>> Gianni Morandi ancora ricoverato in ospedale: rischia l’intervento

Roberto Saviano in ospedale: dovrà sottoporsi a un intervento per le coliche renali

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Saviano (@robertosaviano_official)

LEGGI ANCHE >>> Galli (Sacco) a iNews24: “Nessuna differenza di decessi tra Astrazeneca e Pfizer”

Dopo aver scattato una foto del lettino d’ospedale che lo aspetta, lo scrittore ha accompagnato il suo post sul profilo ufficiale Instagram con una didascalia piuttosto emblematica.

Mi tocca… Le coliche renali si sono abbattute su di me implacabili e dolorosissime. Forse tutta la mexxx ricevuta dai merdi*, in questi anni, doveva esser drenata dal corpo, e ha lasciato sedimentazioni“.

La spiegazione fa ovviamente riferimento alle difficoltà della vita quotidiana a cui Saviano è abituato negli ultimi anni. Dall’uscita di Gomorra, Viaggio nell’impero economico e nel sogno di dominio della camorra (nel 2006), l’autore è costretto a rimanere sotto scorta e a temere ripercussioni per lui e la sua famiglia.

Nonostante siano davvero dolorose, le coliche renali sono comunque un problema di salute risolvibile, pur lasciando qualche strascico anche dopo l’operazione. La preoccupazione maggiore sarà quella di evitare il contagio di Covid all’interno del nosocomio, ma di certo Saviano sarà molto attento anche a questo. Un difficile momento che presto passerà, per lui come per tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui