Cashback, cattive notizie: ecco cosa può succedere a breve

0

Cashback, arrivano clamorosi aggiornamenti dal Ministero dell’Economia. Ecco cosa può succedere a breve in Italia. La notizia clamorosa spiazza gli utenti. 

cashback GOVERNO DRAGHI
Cashback (Pixabay)

Il cashback, nonostante le smentite iniziali anche ufficiali, potrebbe essere già sul viale del tramonto in Italia. Le polemiche, i furbetti ma soprattutto i costi enormi: sarebbero queste le motivazioni che spingerebbero il governo Draghi ad accantonare l’iniziativa introdotta dall’Esecutivo precedente capitanato da Giuseppe Conte. Una grossa conferma in tal senso è giunta direttamente da Claudio Durigon, sottosegretario dell’Economia, ai microfoni de Il Messaggero.

Cashback
I numeri dopo i primi 3 mesi dall’inizio della prima fase (Pixabay)

Cashback, tutto concluso a luglio?

Il referente politico, del resto, non ha usato mezzi termini per quanto riguarda l’intervento nato per fronteggiare l’evasione fiscale: “La mia proposta è di terminare la misura a luglio. Potremmo risparmiare 2,5-3 miliardi di euro che potremmo lasciare al Parlamento per rafforzare le risposte alle categorie in crisi nel Decreto Sostegni”, ha infatti riferito.

Potrebbe interessarti anche —-> Piattaforma streaming cambia tutto: nuovo nome e veste grafica

Una linea che troverebbe grande appoggio nell’intero scenario politico nostrano, così che la proposta potrebbe presto diventare una certezza e anche in tempi rapidi. Pure perché in settimana è atteso un nuovo consiglio dei ministri per comprendere come stanziare i 32 miliardi di euro attraverso il nuovo Decreto Ristori.

Leggi anche —-> Whatsapp, come cambiare la voce nei vocali: il trucco

La decisione estrema, tuttavia, riguarderebbe nell’eventualità il secondo semestre e non questo in corso che, seppur con una classifica falsata dati i vari escamotage attuati, comunque si concluderà distribuendo i 1.500 euro ai primi 100.000 iscritti col maggior numero di transazioni più i 150 a chi ne avrà realizzato un minimo di 50. Non è da escludere, infine, un cashback confermato ma ridimensionato senza, per esempio, il supercashback.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui