Napoli, l’assessora De Majo si è dimessa: le sue parole

0

L’assessora alla cultura ed al turismo del Comune di Napoli, Eleonora De Majo, si è dimessa e l’ha annunciato tramite un lungo post su Facebook

Napoli, assessora dimessa
Eleonora De Majo (@Facebook)

Una perfetta sinergia con il sindaco De Magistris ed il Comune di Napoli che si è interrotta dopo 4 anni. Eleonora De Majo, assessora alla cultura ed al turismo ha presentato le sue dimissioni e l’ha annunciato con un lunghissimo post su Facebook tramite il quale ha voluto spiegare le sue ragioni.

> > > CLICCA QUI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS < < < 

“Termina oggi la mia esperienza di Assessora”, senza mezzi termini la De Majo comincia così la sua lettera per tutti i suoi sostenitori e non. “Ho deciso di rassegnare le dimissioni e di consegnarle al Sindaco, nonostante non mi sia stato chiesto alcun passo indietro, perché se è vero che oramai da tempo non mi riconosco più in questo progetto politico e amministrativo, devo ammettere che le ultime vicende, quelle che riguardano la composizione della commissione tecnico-popolare per la scelta della statua di Maradona, stanno assumendo la piega di un pesantissimo accanimento personale”.

Napoli, le dimissioni dell’assessora: le accuse mosse nei suoi confronti

Termina oggi la mia esperienza di Assessora.

Ho maturato questa decisione dopo aver riflettuto a lungo e non nascondo…

Pubblicato da Eleonora de Majo su Lunedì 8 marzo 2021

Il lunghissimo post dell’assessora Eleonora De Majo è accessibile a tutti tramite la sua pagina Facebook o il profilo personale del compagno Egidio Giordano. Insieme, stando agli ultimi fatti di cronaca, sono stati perquisiti in casa nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Napoli sulla realizzazione della statua dedicata a Diego Armando Maradona.

LEGGI ANCHE > > > Scampia, un anno dall’abbattimento della Vela: “Qui non è cambiato niente”

È di soltanto pochi giorni fa la notizia di intercettazioni telefoniche risalenti al primo dicembre in cui sono coinvolti Giordano, compagno della De Majo e Gennaro Grosso uno dei componenti della giuria che avrebbe giudicato la statua di Maradona, ma contemporaneamente coinvolto negli scontri del 23 ottobre a Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui