Germania, stop al lockdown duro: da oggi allentamento delle misure

0

Stop al lockdown duro in Germania: il governo ha deciso di allentare le misure in vigore negli ultimi 3 mesi. Ecco cosa cambia

germania lockdown
Germania, stop al lockdown duro (Getty Images)

Dopo ormai quasi 3 mesi, la Germania esce dal cosiddetto “lockdown duro“. Il governo ha annunciato ai cittadini maggior concessioni, che porteranno a riaperture (seppur parziali) di molte attività. Negozi, musei e gallerie potranno riprendere su appuntamento e dove l’incidenza settimanale del Covid è inferiore ai 50 casi per 100mila abitanti.

Per ciò che riguarda i contatti privati, invece, sono concessi incontri fra due nuclei abitativi fino ad un massimo di 5 persone (minori di 14 anni esclusi). Le scuole invece sono state riaperte da metà febbraio, con i parrucchieri che invece hanno ripreso con le proprie attività il 1 marzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zona rossa, verso un’altra stretta: si studiano nuove misure

Germania, la strategia del Bund e dei Laender

germania covid
Allentamenti delle misure già a partire dalla giornata di oggi (Getty Images)

Una strategia chiara e precisa quella varata dal Bund e dai Laender in Germania: allentare le misure restrittive e puntare tutto sui test veloci. Lo Stato – fa sapere l’Ansa – ne garantirà uno a settimana gratuita per tutti, ma sono già partite le prime polemiche per la carenza nella distribuzione. Questa avverrà nei discount, così da essere accessibile a tutti e sempre.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Scampia, un anno dall’abbattimento della Vela: “Qui non è cambiato niente”

Parlando di numeri, il Robert Koch Institut ha registrato 5.011 contagi nelle ultime 24 ore. 34 i decessi, che come al solito risentono dell’effetto weekend. L’incidenza settimanale è invece salita a 68. La Germania – così come il resto d’Europa – sta osservando con grande attenzione lo sviluppo della variante britannica sul suo territorio. La paura di una terza ondata è chiara ed evidente, e potrebbe portare a nuove chiusure già dalle prossime settimane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui