Sanremo 2021, il monologo di Ibrahimovic commuove tutti

0

Zlatan Ibrahimovic è stato il valore aggiunto di questo Sanremo 2021 ed il suo ultimo monologo ha commosso tutti

Sanremo 2021 Ibrahimovic
(@RaiPlay)

Zlatan Ibrahimovic è salito per la sua ultima sera sul palco del Teatro Ariston di Festival di Sanremo dopo una settimana carica di impegni e qualche peripezia (CLICCA QUI PER APPROFONDIRE). Per chiudere in bellezza, l’attaccante svedese del Milan ha portato un meraviglioso monologo motivazionale: “Sono venuto qui perché mi piacciono le sfide e mi piace crescere. Se non ti metti in discussione, non cresci; quando ti metti in discussione, è come scendere in campo e puoi vincere o perdere”.

LEGGI ANCHE > > > Sanremo 2021, nuovo caso di positività al Festival: Amadeus trema

Ha parlato poi un po’ di sé: “Ho giocato 945 partite e ne ho vinte tante, ma non tutte. Ho vinto 11 scudetti, ma ne ho anche perso qualcuno. Ho vinto tantissime coppe, ma ne ho anche persa qualcuna. Sono Zlatan anche senza aver vinto tutte le partite; sono Zlatan quando vinco e quando perdo. Ho fatto più di 500 gol, ma ne ho anche sbagliato qualcuno, pochi (ride, ndr). Qualche rigore non l’ho segnato, ma il fallimento non è il contrario del successo, è una parte di esso”.

Sanremo 2021, le bellissime parole di Zlatan Ibrahimovic

Un discorso molto motivazionale che è continuato sul palco del Teatro Ariston di Sanremo: Fare niente è il più grande sbaglio che puoi fare: se sbaglia Zlatan, puoi sbagliare anche tu, la cosa importante è fare ogni giorno la differenza. Impegno, dedizione, costanza e concentrazione”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Sanremo, clamoroso annuncio di Amadeus: è ufficiale

Un ultimo omaggio, poi, nei confronti del Festival e dell’Italia: “Ho organizzato questo Festival per dirvi che ognuno di voi, nel suo piccolo, può essere Zlatan. Voi tutti siete Zlatan ed io sono tutti voi. Questo non è il mio Festival, non è il Festival di Amadeus, ma è il vostro Festival, dell’Italia intera. Grazie Italia, siete la mia seconda casa”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui