Camogli, frana nel cimitero: oltre 200 bare finiscono in mare

0

Una frana nel cimitero di Camogli, a Genova, ha visto finire in mare e sugli scogli oltre duecento bare

camogli cimitero
camogli cimitero

Una frana ha visto cadere in mare una porzione del cimitero di Camogli, Genova, con la conseguente caduta in mare e sugli scogli di oltre 200 bare. Sono scivolate anche due cappelle con le salme all’interno. A quanto pare, il crollo sarebbe avvenuto a causa dell’erosione della falesia sotto all’area del cimitero che si è aggravata negli ultimi anni per le frequenti mareggiate che hanno colpito la Liguria.

LEGGI ANCHE—> Covid, la richiesta dei ristoratori: “Aperture fino alle 18 anche in arancione”

Comogli, il recupero delle bare appare complicato

Bologna incendio

L’assessore ai Lavori Pubblici del comune di Camogli, Tito Revello, ha sottolineato ai microfoni dell’Ansa che la zona era sott’osservazione da diverso tempo. “L’area era stata transennata perché negli ultimi giorni c’erano stati strani scricchiolii”, ha detto.

LEGGI ANCHE—> Rovigo, ragazzo di 29 anni uccide il padre a martellate dopo una lite

Sulla zona dell’accaduto sono arrivate le squadre di sommozzatori ed un elicottero dei Vigili del Fuoco ed imbarcazioni della Guardia Costiera. Si lavora per riportare le bare sulla terra ferma, ma molte sono incastrate sugli scogli ed il recupero resta molto complesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui