Governo, Draghi cerca la svolta contro il Covid: si investirà sui vaccini

0

La prima missione di Mario Draghi al Governo è di invertire la rotta del Covid. Per farlo, il Presidente del Consiglio punterà sui vaccini. 

Governo Draghi Covid
Il primo obiettivo di Mario Draghi durante il suo esecutivo (Getty Images)

Mario Draghi è pronto ad agire per la sua prima missione al Governo, ossia invertire la rotta del Covid e dare un calcio significativo alla pandemia. Questo sarà il tema principale del G7 sulla pandemia che avverrà durante questo pomeriggio. Ma non solo, infatti questa mattina il Presidente del Consiglio incontrerà la Cabina di regia a palazzo Chigi per una riunione in cui si discuterà sul tema dei vaccini. Stando ad alcuni voci di corridoio si discuterà anche uno schema ad hoc per il reperimento delle dosi sul mercato.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, Bertolaso: “È unica soluzione per evitare lockdown”

Inoltre Draghi dovrà escogitare accordi con i medici di famiglia e mettere in pratica le indicazioni fornite durante il suo discorso al Senato. L’obiettivo è rivoluzionare il piano vaccinale andando a restaurare quello che è stato il piano di Domenico Arcuri. Intanto la ministra degli Affari Regionali, Gelmini, ed il presidente della Conferenza delle Regioni, Bonaccini, hanno svolto la prima riunione. Le due parti hanno discusso la creazione di una vera unità nazionale a tutti i livelli del governo.

Governo, Draghi a lavoro per fermare la corsa del Covid: si punta ad accelerare i ristori

Governo Draghi Covid
Il piano del nuovo presidente del Consiglio (Foto: Getty)

Subito dopo la riunione tra la Gelmini e Bonaccini, proprio il governatore dell’Emilia Romagna ha cercato di aggiornare i suoi seguaci su quanto sta accadendo nelle ultime ore. Infatti con un lungo post su Facebook, Stefano Bonaccini ricorda come l’agenda politica non sia decisa dai leader ma dall’emergenza Covid-19 che l’Italia, ed il mondo intero, si trova ad affrontare.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Governo, Casalino: “Conte federatore? Lo vedo più leader di partito”

Ma anche il leader emiliano è sicuro che c’è da migliorare il piano vaccinale. Poi Bonaccini ha ricordato che bisogna stilare il piano per il Recovery Plan, proprio per usufruire dei fondi dell’Unione Europea ed aiutare le attività in difficoltà. Infine l’esponente del Partito Democratico ha ricordato le Regioni sono pronte a fare la loro parte, ribadendo la vicinanza al premier Draghi.

Intanto il Governo prova a dare un’accelerata anche ai ristori. L’obiettivo è portare il tema nuovamente in Parlamento la prossima settimana, in modo da fornire i ristori alle attività in difficoltà il prima possibile. Durante la giornata odierna, inoltre, è prevista la nuova mappa dei colori dell’Italia, una giornata cruciale specialemente vista la diffusione delle varianti sulla penisola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui