WhatsApp, crisi senza fine: i motivi del crollo

0

Non si ferma la crisi di WhatsApp, con l’applicazione del gruppo Facebook che continua a perdere download: andiamo a vedere quali sono i motivi del crollo.

WhatsApp crisi
Continua la caduta libera del colosso di messaggistica istantanea (via WebSource)

Il 2021 non è di certo un anno fortunato per WhatsApp, colosso della messaggistica istantanea in preda ad una crisi senza fine. Infatti mentre l’anno scorso l’applicazione è riuscita a sbaragliare la concorrenza con dei piccoli accorgimenti che hanno eliminato ogni competizione, quest anno l’app non sembra combinarne una giusta. A mettere in crisi gli utenti sono soprattutto i nuovi termini di servizio, che stanno spingendo tutti a migrare.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Telegram, continua il boom di utenza: perchè è meglio di WhatsApp

Ad avere la meglio, infatti, sono le competitors di Telegram e Signal che, soprattutto in questa prima parte dell’anno, stanno macinando download, conquistando le classifiche mensili. Le applicazioni infatti garantiscono la privacy dell’utente, con Signal che ha ricevuto addirittura la sponsorizzazione dell’Unione Europea e di Elon Musk. Andiamo quindi a vedere le classifiche dell’ultimo messe riguardante i download.

WhatsApp, continua la crisi: Telegram in cima alle classifiche

WhatsApp Crisi
Il confronto tra i due social che stanno dividendo l’utenza (via WebSource)

Nella gioranta di ieri vi abbiamo parlato del boom di utenza di Telegram, app di Pavel Durov e principale concorrente di WhatsApp. Infatti il competitor nel settore della messaggistica istantanea non sta sbagliando nessun colpo e sta continuando a scalare le classifiche, risultando l’applicazione più scaricata di gennaio, sbaragliando la concorrenza nei device Android.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, arriva il nuovo aggiornamento: ora gli utenti sognano

Cresce di popolarità anche nell’App Store, dove attualmente detiene il quarto posto, tre posizioni sopra WhatsApp. Una crescita simile a quella di Telegram è fatta registrare solamente da Signal. L’applicazione di messaggistica, infatti, è arrivata addirittura al secondo posto delle app più scaricate del Play Store e terzo posto nella classifica generale. Andiamo quindi a vedere la classifica delle applicazioni più scaricate negli store digitali durante questo gennaio.

APP PIU’ SCARICATE GENNAIO 2021:

  1. Telegram;
  2. TikTok;
  3. Signal;
  4. Facebook;
  5. WhatsApp;
  6. Instagram;
  7. Zoom;
  8. Mx TakaTak;
  9. Snapchat;
  10. Messenger.

TOP 10 APP SCARICATE SU GOOGLE PLAY STORE:

  1. Telegram;
  2. Signal;
  3. TikTok;
  4. Mx TakaTak;
  5. Facebook;
  6. WhatsApp;
  7. Instagram;
  8. Moj;
  9. Snapchat;
  10. Zoom.

LE 10 APPLICAZIONI PIU’ SCARICATE SU APP STORE:

  1. TikTok;
  2. YouTube;
  3. Zoom;
  4. Telegram;
  5. Facebook;
  6. Instagram;
  7. WhatsApp;
  8. Messenger;
  9. WeChat;
  10. Signal.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui