Usa, prima azione di disturbo di Trump a Biden: l’assist ai Repubblicani

0

Negli Usa Donald Trump è pronto a compiere la prima azione di disturbo nei confronti di Joe Biden. Il tycoon aiuterà i Repubblicani a vincere alla Camera.

Usa Trump Biden
Il tycoon pronto ad aiutare i Repubblicani (Getty Images)

Primo squillo di Donald Trump che è pronto a contribuire all’azione politica dei Repubblicani al Governo Usa, andando così a disturbare l’operato di Joe Biden. L’azione di Trump arriva solamente dopo aver fatto pace con Kevin McCarthy, promettendo di aiutare il suo ex partito a diventare la maggioranza alla Camera, che potrà essere ottenuta solamente con un’eventuale vittoria nelle elezioni di midterm.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Novavax, efficace contro variante inglese: meno sulla sudafricana

A dichiarare quanto accaduto ci ha pensato l’ufficio stampa dell’ex presidente degli Usa. Infatti proprio l’ufficio di Trump ha comunicato un cordiale ed ottimo incontro con il leader della minoranza repubblicana. Inoltre stando alle indiscrezioni, l’incontro sarebbe avvenuto in Florida, oramai fortino di Trump e dove i Repubblicani hanno ottenuto la sorprendente vittoria di rilievo durante le elezioni di Novembre. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo.

Usa, Trump pronto a contrastare Biden: il piano con i repubblicani

Usa Trump Biden
L’ex presidente statunitense pronto ad aiutare il suo partito (@GettyImages)

A sorpresa Donald Trump già è pronto ad aiutare il suo ex partito, con i repubblicani pronti ad usufruire dell’ausilio del tycoon alla Camera, dove si cerca una vittoria importante. Nel comunicato lanciato dall’Ufficio Stampa di Trump, non manca il riferimento alle scorse elezione. Infatti si legge: come i due abbiano lavorato bene durante le scorse elezioni, conquistando 15 seggi contro tutti i pronostici della stampa.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Usa, morta Cicely Tyson: l’attrice si spegne a 96 anni

Così Donald Trump e Walter McCarthy sono pronti a collaborare nuovamente, con una pace per arrivare alla vittoria nelle elezioni di Midterm. Infatti tra i due c’erano state non poche tensioni, dopo che McCarthy indicò Trump come il principale responsabile per l’attacco al Congresso. Adesso i due depongono le armi per una maggioranza Repubblicana alla Camera. Proprio McCarthy ha concluso affermando che è importante avere un movimento conservatore unito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui