TikTok, denunciata influencer siciliana: istigava al suicidio

0

Nuovo caso su TikTok, con un influencer siciliana denunciata. Stando all’accusa, la ragazza istigava al suicidio con una challenge donna-uomo.

TikTok influencer denunciata
Nuovo caso sull’applicazione del colosso cinese Tencent (Getty Images)

Ultime settimane tribolate per il social leader delle classifiche, TikTok, a causa dei due giovanissimi suicidi italiani riconducibili ad una challenge sull’applicazioni. Il social cinese è finito nell’occhio del ciclone a causa della sua utenza giovanissima, che spesso è pronta a ripetere le sfide per emulare i propri influencer preferiti. I tragici episodi dell’ultima settimana hanno così portato a rafforzare i controlli della polizia postale sull’applicazione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Crisi governo, dal M5S diviso al Pd ricompattato: cosa sta succedendo

Nelle ultime ore, così, a polizia postale di Firenze ha deciso di prendere provvedimenti contro un’influencer siciliana di TikTok, denunciata per istigazione al suicidio. Nell’occhio del ciclone una challenge tra la donna e un uomo, in cui entrambi si avvolgevano il volto, compresi narici e bocca con il nastro adesivo trasparente. A coordinare l’indagine ci ha pensato il procuratore aggiunto Luca Tescaroli e dal sostituto procuratore Fabio Di Vizio della Procura fiorentina. Andiamo a vedere l’indagine che vede coinvolta una influencer di Siracusa di 48 anni.

TikTok, influencer 48enne denunciata: l’indagine della Procura di Firenze

TikTok INFLUENCER Denunciata
Nuova indagine della Procura fiorentina (@GettyImages)

I due giovanissimi suicidi italiani hanno fatto drizzare le antenne alla Polizia Postale. Così nelle ultime ore ha fatto scalpore l’indagine del Nucleo Operativo di Firenze che ha deciso di prendere provvedimenti contro un influencer 48enne di Siracusa. La challenge incriminata vede la 48enne avvolgere il volto suo e di un uomo con del nastro adesivo trasparente, compresa bocca e narici.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Uomini e Donne: morta Debora Prisco, sorella di un’ex corteggiatrice

Così la postale ha deciso di bloccare subito l’influencer prendendo provvedimenti ed addirittura denunciando la donna. Infatti il video è visibile a tutti senza alcuna restrizione. Inoltre il corpo informatico della polizia ha deciso di rimuovere il video dalla piattaforma. Stando a quanto riportato dai poliziotti, l’influencer era solita proporre sfide pericolose, specialemente per la giovane utenza pronta ad imitarle.

La ragazza, grazie a questi video, è riuscita ad ottenere ben 731.000 followers di diverse fasce d’età. Inoltre la visione dei suoi video, ma soprattutto la condivisione di questi contenuti, è stata considerata estremamente pericolosa per l’incolumità degli utenti, pronti ad accettare la sfida. Questa è solamente la prima indagine nell’ambito di TikTok, ma sicuramente nel futuro prossimo ne seguiranno altre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui