Covid, tre regioni tornano in fascia gialla: le misure dal 31 gennaio

0

Covid, tre regioni tornano in fascia gialla: il Governo ha scelto di ridurre le misure a partire dal 31 gennaio nelle zone con minori contagi

Regioni fascia gialla
Covid, tre regioni tornano in fascia gialla: le misure dal 31 gennaio (foto: Getty)

Come confermato anche dal vice ministro della Salute Sileri, i risultati delle misure restrittive adottate dal periodo natalizio stanno dando i risultati sperati. I contagi si stanno stabilizzando e le terapie intensive sono in calo rispetto a qualche settimana fa. Al netto purtroppo del numero ancora alto di decessi (467 nelle ultime 24 ore) si torna a parlare di un ritorno a delle fasce più permissive nelle regioni più virtuose. La mappa del territorio italiano al momento vede 2 regioni rosse, 5 gialle e 14 arancioni.

Secondo quanto deciso dall’Istituto superiore di sanità, dopo il nuovo monitoraggio in uscita venerdì 29 gennaio, ci sarebbero dei sostanziali cambiamenti. Tre regioni passeranno in fascia gialla e non dovrebbero esserci più zone rosse.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino Covid, Ospedale Bambino Gesù: “Il 99% coperti dopo prima dose”

LEGGI ANCHE >>> Covid, Sileri: “Decreto Natale? Risultati migliori del previsto”

Covid, tre regioni tornano in fascia gialla: dal 31 gennaio nessuna in zona rossa

Fascia Gialla
Covid, tre regioni tornano in fascia gialla: le misure dal 31 gennaio (Foto: Getty)

Il ministro Speranza firmerà a breve l’ordinanza che dovrebbe riportare tre regioni in fascia gialla a partire da domenica 31 gennaio. Nello specifico si tratta di Lazio, Veneto e Liguria, tutte e tre con indice Rt abbondantemente inferiore a 1. In bilico ci sono anche Calabria ed Emilia Romagna, che potrebbero avere gli stessi requisiti per un declassamento a breve.

Non ci sono ancora i presupposti invece, per porre nessun territorio in fascia bianca, quella con restrizioni più blande. L’unica che potrebbe aspirare a tanto (ma fra tre settimane) è la Basilicata.

A meno di novità dell’ultima ora quindi, la nuova lista delle regioni gialle dal 31 gennaio sarà la seguente: Campania, Basilicata, Emilia Romagna, Molise, Lazio, Liguria, Calabria, Veneto, Provincia di Trento e Toscana.

Dovrebbero rimanere in fascia arancione: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle d’Aosta, Lombardia, Sicilia e PA di Bolzano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui