Recovery Plan, Prodi: “Italia non può andare ad elezioni, Europa non capirebbe”

0

Per Romano Prodi bisogna fare di tutto per scongiurare le elezioni anticipate. A suo parere la situazione è infatti troppo grave e servono risposte immediate. 

Getty Images

Le elezioni sono forse il più grave rischio che può correre il nostro paese in quanto con una pandemia in corso “l’Italia non può permettersi di perdere altri mesi per una campagna elettorale. Nessuno ce lo perdonerebbe e l’Europa non capirebbe”. Questa l’opinione di Romano Prodi, che nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica ha parlato della crisi di governo nel nostro paese. Conte infatti è salito al Quirinale a presentare le sue dimissioni, e le elezioni anticipate sembrano uno scenario sempre più probabile. L’ex premier ha affermato che “siamo in uno di quei momenti in cui chi governa deve semplificare gli obiettivi e parlare come si parla nelle grandi crisi. Guerra sì o no? Piano Marshall sì o no?”. Il momento secondo Prodi è particolarmente critico, tra un’emergenza sanitaria che su molti aspetti risulta ancora ingestibile, e una recessione economica da affrontare con la massima urgenza. 

Leggi anche: Crisi di governo, Conte pronto alle dimissioni: gli scenari

Recovery Plan, Prodi: “Europa ha messo a disposizione una cifra colossale”

Getty Images

Mai come adesso il Paese ha bisogno di risposte. E ne ha bisogno in fretta. Gli strumenti per dare queste risposte ci sono. Con Next Generation Ue l’Europa ha messo a disposizione dell’Italia 209 miliardi. Una cifra colossale, è un treno che l’Italia non puo’ permettersi di perdere perchè non ne passeranno altri”. Il rischio altrimenti, è quello di andare incontro a una vera e propria catastrofe economica. Anche perché “è tutta l’Europa che arretra perchè intorno a noi, che riceviamo la somma più grande, è costruito l’intero progetto di ripresa e di solidarietà europea”. 

Leggi anche: Richetti (Azione) a iNews24: “Se Conte lascia, sì ad un governo tecnico. Ciampolillo è più pericoloso delle elezioni”

Prodi ha poi fornito una sua opinione su quale sono le misure da intraprendere con i fondi derivanti dal Recovery Plan: “Messa in sicurezza di sanità e scuola, la riduzione dei tempi della giustizia, alcune riforme fiscali urgenti e la semplificazione della burocrazia e degli appalti. Senza questi interventi urgenti, che ci chiede l’Europa, l’Italia non sarà in grado di spendere i fondi disponibili”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui