Filippo Tortu positivo al Covid: l’annuncio del campione

0

Filippo Tortu positivo al Covid: il primatista italiano dei 100 metri, primo a scendere sotto i 10″, aspetta il sierologico

Filippo Tortu positivo al Covid, il messaggio (Getty Images)

Un altro sportivo positivo al Covid, perché in fondo il virus non fa differenza. Questa volta tocca a Filippo Tortu, primatista italiano dei 100 metri, che ha voluto dare personalmente l’annuncio via social.

La positività al Coronavirus è emersa dopo un test rapido quindi ora aspetta la conferma dal test sierologico vero e proprio che dovrebbe arrivargli tra domani e martedì 5 gennaio. In ogni caso il velocista azzurro sta bene, sua fisicamente che mentalmente. Dice di avere preso tutte le precauzioni del caso, non è bastato e invita tutti quelli che hanno avuto contatti con lui a fare un controllo.

Come è successo prima di lui a molti colleghi che pratica sport a livello agonistico ora anche Tortu dovrà osservare il periodo di quarantena. Ma non appena avrà di nuovo il via libera, potrà tornare a fare quello che gli viene meglio, allenarsi per correre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, Osimhen positivo al Covid: le condizioni dell’attaccante

Tortu positivo al Covid, Europei Indoor di marzo a rischio ma è in buona compagnia

In effetti per Tortu non è un buon modo per cominciare l’anno, dopo un 2020 che in pista non gli aveva dato tutte le riposte attese. Con questo stop nella preparazione e negli allenamenti, sperando che al massimo tra un paio di settimane possa avere il via libera per riprendere, cambiano anche i programmi.

Il primo grande impegno stagionale per lui come per gli altri azzurri dell’atletica era rappresentato dagli Europei di atletica indoor, in programma dal 5 al 7 marzo a Torun, in Polonia. Sicuramente sarebbe stato impegnato sui 60 piani, al momento però su quel viaggio c’è un enorme punto interrogativo.

Fortunatamente però alle Olimpiadi di Tokyo mancano ancora più di sette mesi e Filippo, come l’altra punta della velocità Marcel Jacobs, avrà il tempo per prepararsi. In ogni caso può consolarsi perché prima di lui anche il re della velocità di tutti i tempi, Usain Bolt, era stato contagiato dal Covid senza grandi conseguenze fisiche.

Filippo Tortu (Getty Images)

Il nome di Tortu allunga comunque l’elenco dei grandi sportivi azzurri toccati dal virus. negli ultimi mesi è capitato infatti a Valentino Rossi e Federica Pellegrini, Benedetta Pilato e Pippo Magnini, Gabriele Detti e Simona Quadarella. E poi Fabio Fognini, il campione olimpico di sci Giuliano Razzoli, diversi calciatori come Paulo Dybala e Zlatan Ibrahimovic.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui