Morto Samuel Little, tra i più noti serial killer degli Stati Uniti

0

All’età di 80 anni è morto uno dei più noti ed efferati serial killer degli Stati Uniti, Samuel Little, che si trovava in un ospedale californiano

Dall’FBI è stato identificato come il killer con più omicidi certificati nella storia degli Stati Uniti. Si chiamava Samuel Little ed è morto all’età di 80 anni mentre si trovava presso un ospedale della California. A darne l’annuncio è stata la Bbc.

LEGGI ANCHE—> Cina, somministrati 3 milioni di vaccini anti Covid in 15 giorni

Samuel Little, come uccideva le vittime

Little scontava l’ergastolo per l’omicidio di tre donne, ma poco tempo fa aveva confessato l’uccisione di 93 persone tra il 1970 ed il 2005. Tra le vittime, molte prostitute e tossicodipendenti.

LEGGI ANCHE—> Cina, ecologista scomparso dopo caduta in diretta: “E’ morto” 

Essendo un ex pugile, Little prendeva a pugni le vittime prima di strangolarle. Spesso infatti non c’erano segni di colpi di arma da fuoco sui cadaveri. Era stato arrestato nel 2012 per droga in Kentucky prima di essere estradato in California. Il test del DNA lo aveva ricollegato ad omicidi irrisolti avvenuti tra l’87 e l’89.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui