Italia Viva, Renzi presenta il piano “Ciao” per la ripresa economica

0

Italia Viva, Matteo Renzi ha presentato un documento da integrare al piano per la ripresa economica del paese criticando il premier e i 5 Stelle.

Getty Images

Si chiama “Ciao” ed è il documento presentato da Italia Viva per integrare e migliorare il Piano di ripresa e resilienza varato dall’esecutivo per fronteggiare la crisi che stiamo vivendo. Ma a fare discutere, è stata la scelta di inviarlo al Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri e non invece al premier Conte. Una decisione che descrive bene la tensione tra Renzi e il Presidente del Consiglio. Ed è lo stesso ex premier a spiegare che nel caso in cui le proposte messe nero su bianco dal suo partito non fossero accolte, le ministre Bellanova e Bonetti sono pronte alle dimissioni. Nella conferenza stampa organizzata per presentare il documento, Renzi non ha risparmiato critiche al governo, sottolineando ad esempio come il piano per la ripresa economica varato dall’esecutivo sia “privo di anima”. 

Leggi anche: Conte, continua lo scontro all’interno del governo sui servizi segreti

Renzi, scontro con i 5 Stelle su Mes e Tav

Getty Images

Non è mancato inoltre un riferimento al Mes, che il leader di Italia Viva continua a considerare uno strumento indispensabile per risollevare le sorti economiche del paese, criticando aspramente il veto imposto dal Movimento 5 Stelle sul suo utilizzo. Stesso discorso per l’opposizione della compagine pentastellata alla Tav. La loro avversione all’alta velocità continua ad essere etichettata da Renzi come insensata. Lo scontro dunque all’interno della maggioranza sembra non avere fine, e il sospetto che Italia Viva stia ormai strategicamente logorando il governo per portarlo a un punto di rottura è sempre più forte. D’altronde, l’ex premier pochi giorni fa aveva affermato che a suo parere questa legislatura era giunta al termine.

Leggi anche: Renzi: “Governo Conte è finito, se cambio idea mi nascondo su Marte”

E diventa difficile in questi termini, pensare che il governo possa avere vita lunga. Quasi tutti però sono convinti che Renzi non darà inizio alla crisi di governo prima dell’approvazione del Recovery Plan e della Legge di Bilancio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui