Padova, padre uccide i due figli minorenni e si suicida

0

Padova, padre separato ha ucciso i due figli minorenni a coltellate e poi si è suicidato con la stessa arma. Una tragedia per ora inspiegabile

Catania casa
Carabinieri ( Facebook)

L’ennesima tragedia familiare in Italia ha come sfondo la campagna nel Padovano. In una villetta di Trebaseleghe un 49enne, Alessandro Pontin, ha ucciso a coltellate i due figli, una ragazza di 15 anni e il fratello di 13. Poi con la stessa arma ha deciso di togliersi la vita.

Un dramma inspiegabile e soprattutto inatteso. La casa è quella del suicida, originario della provincia di Venezia, e lì per qualche giorno ospitava i due figli. Da quando lui e la moglie (una 47enne padovana) si erano separati i ragazzi vivevano con lei. Ma per accordi stabiliti dal tribiunale potevano passare qualche giorno, a cadenze regolari, anche con il padre.

Come stava accadendo in questi giorni, senza che nulla facesse immaginare il triste epilogo. Secondo le prime testimonianze raccolte dalla stampa locale, inizialmente in paese era corsa la voce che il padre avesse sequestrato i due figli, facendo temere il peggio.

Invece la realtà era molto diversa: il doppio omicidio seguito dal suicidio è stato scoperto dal fratello di Pontin. Da ore stava cercando di contattarlo, semnza ricevede nessuna risposta. Così ha deciso di passare a trovarlo e ha scoperto quello che era realmente successo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lecce, duplice omicidio: tra le vittime un noto arbitro

Padova, la tragedia scoperta dallo zio dei ragazzi: nessuno ha una spiegazione

Padova, omicidio nella notte o alle prime luci dell’alba come quello che meno di un mese fa era costato la viota ad una 40enne uccisa dal marito. Lo zio, non appena ha scoperto quello che era successo nella villetta, ha avvertito i carabinieri ma ormai era tardi. Sembra che i due ragazzi abbiano cercato di scappare, perché forse si sono resi conto di quello che stava per succedere. Ma probabilmente è stato più veloce lui e non hanno avuto scampo anche se saranno i rilievi a stabilire esattamente cosa possa essere successo.

La villetta nella quale si è consumata la tragedia (Facebook)

Accanto alla villetta della tragedia ci sono altre case, ma pare che nessuno dei diorni abbia sentito o si sia accorto di qualcosa. La mamma dei due ragazzi è stata successivamente raggiunta dalle forze dell’ordine nella sua casa, in un altro paese della zona, e solo così ha scoperto cosa era successo.

Dolenti le parole della sindaca di Trebaseleghe, Antonella Zoggia: “Una vicenda di una tristezza infinita, non ci sono parole che permettano di commentare una tragedia come questa, sono sconvolta”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui