Operatore Rai filma gli assembramenti, aggredito dalla folla

0

Operatore Rai filma gli assembramenti che si sono verificati in queste ore nella capitale, e viene aggredito da alcuni che erano lì. 

covid-19 locatelli
Covid-19 assembramenti (Foto: Getty)

Il Covid-19 sta rendendo il momento sempre più difficile e teso. Infatti la malattia che si è originata nei mercati della carne di Wuhan ha colpito l’Italia con una forza difficilmente comparabile ad altre cose. Una vera e propria pandemia quella con cui stiamo lottando da quasi un anno, con parecchie persone che non possono fare altro che sperare nel meglio. Si parla sempre più insistentemente di diversi vaccini, ma certamente siamo in alto mare, con ancora tanto da sperimentare e certe situazioni, a livello medico e logistico, che meritano maggiore attenzione e riflessione. La scelta del governo è stata di continuare a chiudere tutto e impedire che la situazione possa degenerare in un momento così delicato.

Potrebbe interessarti anche —-> Variante Covid, Di Maio: “Italia sospende voli con Gran Bretagna”

Operatore Rai filma gli assembramenti, aggredito dalla folla

Il Natale si avvicina, la situazione è molto complicata e per evitare che la situazioni degeneri si è proceduto a confermare delle decisioni tese all’isolamento e al distanziamento sociale. In tantissimi sono scesi in piazza, infuriati, per protestare.

Leggi anche —-> Campania zona arancione, Cantalamessa (Lega): “Qualcuno sarà responsabile di proteste più problematiche”

Alcuni operatori della Rai sono andati per strada, a Roma, per cercare di riprendere tutto e filmare quanto sta accedendo. Purtroppo però un operatore, mentre stava svolgendo il proprio lavoro, è stato aggredito da alcuni manifestanti, che lo hanno spintonato e fatto caracollare per terra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui