Microsoft vittima di un attacco hacker negli Stati Uniti

0

Di recente la Microsoft ha scoperto un malware insito nei suoi sistemi a seguito dell’ultimo attacco informatico subito. L’azienda ha fatto sapere che non sono stati compromessi i dati degli utenti

Microsoft smartworking

La Microsoft ha dichiarato di aver scoperto nei suoi sistemi un software malevolo legato all’ultimo attacco hacker subito negli Stati Uniti. L’azienda, come molti altri colossi mondiali, usa la piattaforma di rete Orion che ha permesso ai cybercriminali russi di intrufolarsi anche in alcuni Dipartimenti degli Usa. Il presidente Joe Biden, in merito al caso, ha fatto sapere che farà della sicurezza la sua principale priorità.

LEGGI ANCHE—> Whatsapp, l’inganno dell’applicazione a pagamento: i dettagli

Attacco hacker alla Microsoft: “Indagini in corso”

Hacker
Hacker (photo Pixabay)

Lo scorso 17 dicembre la Microsoft ha rilasciato una nota in merito: “Come altri clienti SolarWinds, abbiamo cercato attivamente gli indicatori di questo aggressore e possiamo confermare che abbiamo rilevato i codici modificati di SolarWinds nel nostro ambiente, che abbiamo isolato e rimosso. Le nostre indagini, che sono in corso, non hanno trovato assolutamente alcuna indicazione che i nostri sistemi siano stati utilizzati per attaccare altri”.

Secondo quanto riferito da Reuters, gli hacker avrebbero evitato l’infrastruttura aziendale concentrandosi sulle offerte cloud. Come già accennato, Biden ha detto che rafforzerà ulteriormente la collaborazione con i privati ed estenderà gli investimenti nelle infrastrutture e nelle persone che vanno difese dagli attacchi informatici. Il presidente si concentrerà sul dissuadere gli avversari americani nell’utilizzo di questo tipo di attacchi.

LEGGI ANCHE—> L’anello smart che prevede febbre e Covid: l’invenzione dalla Finlandia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui