Ciclone Yasa, situazione grave alle Fiji: ci sono anche dei morti

0

Era stato preannunciato e poi è arrivato, il Ciclone Yasa ha devastato le isole Fiji arrecando gravi danni ad edifici e persone

Ciclone Yasa
via Pixabay

Una situazione disastrosa sulle isole Fiji. Era stato preannunciato l’arrivo del Ciclone Yasa, ed è arrivato con tanta prepotenza, tale da devastare interi villaggi. Considerato del 5° grado, con raffiche di vento di fino a 345 km orari, segnalate dai servizi meteorologici. Ieri sera ha investito la Vanua Levu, la seconda isola più grande dell’arcipelago, ed oggi sono partiti i soccorsi per le zone come questa, maggiormente devastate.

LEGGI ANCHE > > > Meteo, nuova perturbazione in arrivo: tornano pioggia e neve

 

Immagini satellitari impressionanti della prepotenza della perturbazione che ha invaso l’arcipelago. Inondazioni, smottamenti e interruzioni di corrente hanno creato forti disagi per tutte le isole Fiji, alcune più di altre. Danni inestimabili per molti edifici, ma c’è stato anche qualcosa di più grave.

Ciclone Yasa, le isole Fiji in ginocchio: trovati già due morti

Ciclone Yasa
via Pixabay

Attualmente il Ciclone Yasa ha lasciato l’arcipelago del Pacifico attraverso il sud-est, retrocedendo alla categoria 3, ma non senza aver prima fatto danni. Circa 25mila persone hanno trovato rifugio, fortunatamente, in 500 centri di evacuazione in tutto il paese. Intanto interi villaggi sono stati rasi al suolo, causando anche due vittime, tra cui un neonato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Covid Austria, si va verso il terzo lockdown: la decisione del Governo

Ad inizio settimana, con la previsione del Ciclone che avrebbe invaso le isole Fiji, le autorità avevano chiesto alla popolazione di ripararsi negli edifici più solidi o in altura. Non tutti sono riusciti a trovare un riparo ad hoc ed i danni sono stati di vario genere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui