Omicidio Monza, accoltellato in pieno giorno: fermati due ragazzi di 14 e 15 anni

0

Monza, è stato accoltellato nella giornata di ieri in pieno giorno e adesso per il suo omicidio sono stati fermati due ragazzi giovanissimi.

Getty Images

Cristian Sebastiano era un uomo di 42 anni ucciso nella giornata di ieri. Accoltellato in pieno giorno a Monza, è stato notato a terra da alcuni passanti che hanno subito avvisato i soccorsi, anche se purtroppo per l’uomo non c’era più nulla da fare. E adesso per il suo omicidio sono stati fermati due ragazzi di 14 e 15 anni. Un fermo confermato da Ciro Cascone, procuratore della Repubblica. Nessun’altra informazione è stato però rilasciata in merito e dunque non è dato sapere se i due abbiano confessato, anche se alcuni indiscrezioni raccontano che in realtà una confessione c’è stata e i due abbiano raccontato di aver colpito Sebastiano per punirlo del fatto di averli trascinati in una spirale di tossicodipendenza. 

Leggi anche: Sardegna, trovato il corpo di un’anziana dispersa a seguito dell’alluvione

Omicidio Monza, la vittima è stata aggredita alle spalle

Getty Images

Ma come detto, si tratta al momento di notizie non confermate e le indagini vanno avanti. Intanto l’autopsia ha accertato che Sebastiano è stato ucciso da due coltellate, una delle quali gli ha reciso la carotide rivelandosi fatale. Emergono comunque alcuni dettagli sui rilievi effettuati dai carabinieri nelle ultime ore. A quanto pare, l’uomo abitava con i genitori, e il delitto si è consumato in una palazzina abbastanza vicina alla sua abitazione. Sebastiano sarebbe infatti uscito dal condomino e percorso un tratto di strada nel quartiere della città prima di essere raggiunto alle spalle e accoltellato con violenza.

Leggi anche: Monza, ucciso a coltellate in pieno giorno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui