Covid-19 Cremona, l’allarme: “Non ce la facciamo più”

0

Rosario Canino, direttore sanitario dell’ASST di Cremona ha lanciato l’allarme: “Non ce la facciamo più”, questo il grido disperato

Covid-19 Cremona
via Getty Images

Un grido d’allarme fortissimo da Cremona, dove all’ASST (Azienda Socio Sanitaria Territoriale) sono seriamente preoccupati circa le condizioni in cui vertono causa Covid-19. Il direttore sanitario, Rosario Carrino, ha pubblicato un appello per la ricerca di anestesisti che possano contribuire in questo periodo d’emergenza.

NON PERDERTI > > > Covid-19, Zaia: “Numero morti alto? È legato all’età media in Italia”

Grazie alla sua richiesta è stato istituito un bando che scade il 31 dicembre per un contratto libero professionale. Era già stato fatto un concorso per assumere 6 anestesisti, ma soltanto in 5 si erano presentanti alla domanda. Già in precedenza sono arrivati i soccorsi: 12 anestesisti durante la prima ondata, ma non bastano: adesso ne servono altri 11 e 7 all’Ospededale Oglio Po.

Covid-19 Cremona, gli anestesisti sono il problema del Paese

Covid-19 Cremona
via Getty Images

Per definizione, un anestesista è un medico specializzato in anestesia e rianimazione. A quanto pare, in Italia, c’è una forte carenza di quest’ultimi. Nonostante l’ASST di Cremona abbia espanso la domanda anche agli anestesisti in pensione, il problema non riguarda soltanto loro. Il direttore sanitario, Rosario Carrino, ne è consapevole tant’è che all’agenzia ANSA dice: “So bene che il problema riguarda tutto il Paese, ma stiamo andando in affanno”. Le sue parole sono toccanti e preoccupano in particolar modo: “Non ce la facciamo più, abbiamo superato il limite delle nostre possibilità. Per questo ci serve aiuto”.

LEGGI ANCHE > > > Covid-19, Conte: “Possibile differenziazione tra province”

Anche la Campania era in affanno per quanto riguarda gli anestesisti, tanto che, dopo l’annuncio del presidente della Regione Campania, la Protezione Civile Nazionale ha istituito un bando per aiutare la sanità campana in grossa difficoltà, che è stato mandato anche in diretta tramite i canali RAI.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui