Covid, Papa Francesco in lutto: è morto a 68 anni

0
22

Covid, Papa Francesco in lutto: nell’ospedale di Chivasso è morto a 68 anni uno dei cugini del Pontefice che aveva incontrato due anni fa

Papa Francesco
Covid, Papa Francesco in lutto: è morto un suo parente italiano (Getty Images)

Grave lutto per Papa Francesco provovcato dal Covid. All’Ospedale di Chivasso, nel Torinese, infatti è morto Oscar Perino, 68 anni, cugino di quarto gtrado del Pkntefice e uno dei molti parenti italiani che aveva ancora in vita in Italia.

Perino, titale in pasato insieme alla moglie Maria di un negozio di fiori a Chivasso e manutentore di aree verdi, aveva scoperto solo nel 2015 di essere realmente imparentato con il Papa. La nonna materna, Rosa, era cugina prima di Maria Gogna, la nonna di Jorge Mario Bergoglio. Entrambe erano nate nel 1887 a Teo, una frazione di Cabella Ligure, paese in  provincia di Alessandria.

Poi la famiglia di Maria aveva deciso di emigrare in Argentina e quelle due bambini, che erano cresciute insieme, non si erano più riviste. Quando aveva rivcevito comnferme della sua parentela, Perino aveva provato a mettersi in contatto con la segreteria di Papa Francesco e meno di due anni fa lo aveva anche incontrato. Un’udienza privata, insieme all’anziana madre, durante una visita del Pontefice a Genova e anche l’unica occasione per conoscersi direttamente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, il cardinale Bassetti in gravi condizioni: è in terapia intensiva

Covid: ricoverato al Gemelli anche monsignor Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia

Intanto nelle ultime ore è stato ricoverato per Covid al Policlinico Gemelli di Roma anche monsignor Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Conferenza episcopale umbra. Una decisione che nasce dalla sospetta infiammazione virale da Covid-19 dopo che il presule una settimana fa era risultato positivo asintomatico. Da qualche giorno però era comparsa una febbre che non calava.

Covid-19
Il cardinale Gualtiero Bassetti, in ospedale per Covid-19 (Getty Images)

L’arcivescovo, come si legge in una nota stampa, “ringrazia vivamente tutti coloro che in questi giorni gli sono stati vicino con i messaggi, il pensiero e la preghiera. E affida se stesso e tutti coloro che soffrono alla misericordia di Dio e all’intercessione dei fratelli e sorelle nella fede”.

Monsignor Boccardo, orfinario di un paese della Valsusa in provincia di Torino, è il secondo religioso di peso che operra in Umberia riceovero per Covid. Come lui anche il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e Presidente della Conferenza episcopale italiana, che dopo la paura dei gironi scorsi ha mostrai segnali di ripresa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui