Covid-19, in Germania migliaia di persone in piazza: le proteste a Lipsia

Covid-19, in Germania proteste contro il lockdown. Migliaia di persone sono scese a Lipsia contro le misure decide dalla cancelliera Merkel

covid-19 germania
Covid-19, in Germania migliaia di persone in piazza a protestare (Getty Images)

Continuano ad aumentare i casi positivi al Covid-19 in tutta Europa. I vari governi nazionali stanno cercando di rallentare la curva epidemiologica, con misure restrittive sempre più severe e molto simili a quelle della prima ondata di marzo. In Italia, è attivo da ieri un nuovo Dpcm che prevede la divisone dell’intero territorio in tre aree, in base al livello di criticità.

Anche in Germania, da qualche giorno è attivo una sorta di lockdown “light”, che prevede la chiusura di alcune attività e un divieto agli spostamenti quasi generalizzato. In queste ore, migliaia di persone sono scese in piazza a Lipsia per protestare contro la cancelliera Angela Merkel e le restrizioni imposte. Organizzata dal movimento “Querdenker”, la rivolta è attiva anche in altre cinquanta città in tutta la Germania.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Elezioni Usa, Trump non molla: “In molti seggi porte e finestre bloccate”

Covid-19, proteste in Germania per il lockdown

covid-19 germania
A Lipsia i manifestanti sono senza mascherine (Getty Images)

Sono ore di caos anche in Germania, dove il governo nazionale ha da poco reso attive nuove misure restrittive ancor più stringenti di quelle già in vigore, col fine di rallentare la curva epidemiologica e far rientrare l’emergenza Covid-19. Specialmente a Lipsia, ma anche in altre 50 città tedesche, migliaia di persone sono scese in piazza per protestare contro le decisioni varate dalla cancelliera Angela Merkel. Secondo quanto riportato dai media tedeschi – e dalle prime immagini diffuse online – sembra che i manifestanti stiano protestando senza l’utilizzo di mascherine e non rispettando il distanziamento sociale.

Organizzata dal movimento “Querdenker”, la manifestazione vede partecipare anche esponenti di estrema destra, estrema sinistra e cospirazionisti. Le forze dell’ordine sono già al lavoro per tentare di contenere i moti e far rientrare il prima possibile tutti i presenti nelle rispettive abitazioni.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Covid-19, in Argentina stop al lockdown: cosa cambia a Buenos Aires