Coronavirus nel mondo, Fauci attacca Trump: Francia conferma chiusure

0
45

Non si ferma la pandemia da Coronavirus nel mondo. Usa, Fauci attacca Trump, la Svizzera chiude Ginevra e la Francia conferma le chiusure.

Coronavirus mondo
Il punto sulla pandemia Covid-19 nel mondo (Getty Images)

L’epidemia da Coronavirus nel mondo, ad oggi, ha provocato un milione e 200mila decessi, come riportano i dati della John Hopkins University. Un numero agghiacciante che sottolinea quanto questo 2020 sia stato difficile per l’intero pianeta. Sul vaccino contro la pandemia si lavora ancora, ma al momento non c’è nessuna data d’uscita se non qualche speculazione. Infatti stando ad alcune indiscrezioni, il farmaco dovrebbe essere pubblicato a gennaio, mentre per altri saremo tutti vaccinati per Aprile. Insomma ad oggi, non c’è ancora nulla di certo.

Ed intanto alla vigilia delle elezioni americane, arriva un nuovo attacco a Donald Trump dell’esperto epidemiologo Anthony Fauci. Infatti secondo il virologo, il tycoon non avrebbe saputo gestire il virus a causa di un’amministrazione scellerata. Parole dure che risultano come un vero colpo basso per il presidente che, al momento, sembrerebbe indietro in tutti gli stati rispetto al rivale Joe Biden. Ad oggi gli Usa sono il paese più colpito dalla pandemia, con ben 9,28 milioni di casi e 231mila decessi, dati che testimoniano le parole dello stesso Fauci.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm, dalle zone rosse a nuove chiusure: cosa cambierà

Coronavirus nel mondo, la Svizzera chiude Ginevra: Castex conferma chiusure in Francia

Coronavirus Mondo
La situazione della pandemia nel mondo (Foto: Getty)

Ma la seconda ondata ha colpito soprattutto il Vecchio Continente. Infatti il Covid è tornato ad espandersi non solo in Italia, ma anche in diversi paesi come Francia, Germania ed Inghilterra, attualmente in lockdown, e Repubblica Ceca, Polonia e Svizzera.

Proprio le paese elvetico, per arginare la seconda ondata di casi, il Governo ha deciso di chiudere il cantone di Ginevra. Da questa sera tutte le attività non essenziali, come cinema, musei, piscine e biblioteche, resteranno chiuse. Anche gli abitanti sono chiamati a lasciare l’abitazione solamente in caso di stretta necessità.

Intanto anche la Francia ha confermato le chiusure. Infatti l’attuale Primo Ministro francese, Jean Castex, nella giornata di ieri ha affermato che non si tornerà alle misure annunciate, specialmente per quanto riguarda la chiusura delle piccole imprese. Inoltre da domani, nel paese transalpino, i supermercati dovranno svuotare gli scaffali non indispensabili, in nome di “equità” e sicurezza sanitaria.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Addio a Gigi Proietti, oggi avrebbe compiuto 80 anni

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Estera, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui