Robert Redford in lutto, morto il figlio James

0
51

Robert Redford in lutto, a 58 anni è morto il figlio James che lottava da tempo contro un tumore. Il commosso ricordo della famiglia

James e Robert Redford (Getty Images)

James Redford, figlio maggiore del grande attore hollywoodiano Robert Redford, ha perso la sua battaglia contro il cancro che durava da due anni. La notizia arriva direttamente dalla moglie Kylie, che gli è stata accanto per 32 anni, con un post su Twitter carico di dolore ma anche di gratitudine per la vita passata insieme

James era nato nel 1962 da Redford e dalla sua prima moglie, la storica Lola Van Wagenen, e aveva due fratelli, Amy e Shauna Redford. Ma nel 1959 il primo figlio dell’attore, Scott, era morto quando aveva pochi mesi di vita per sindrome letale infantile (cioè una ‘morte bianca’). Un dolore che oggi, anche se in circostanze e ad un’età diversa, sta rivivendo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lutto nel mondo della televisione americana: è morto Sumner Redstone

James Redford, una vita dedicata ai documentari e alla lotta per salvare il pianeta

James Redford (Getty Images)

L’attività di James Redford era soprattuitto quella del documentarista, anche legata alla sua vita privata. Ventidsette anni fa infatti aveva docuto affrontare per due volte il trapianto di fegato. Poi aveva raccontato la sua lotta per la vita nel documentario ‘The Strangers’, dedicato ai trapiantati per dare maggiori informazioni sul tema e per promuovere la donazione degli organi.

Oltre al lavoro come documentarista, era anche sceneggiatore e regista oltre che  presidente del Redford Center, fondato assieme a suo padre nel 2005. Un’istituzione che produceva documentari di denuncia sociale e ambientale ma serviva anche a far crescere  giovani registi ae autori dediti al tema del cambiamento climatico.

Qualche mese fa con il padre aveva lottato contro i negazionisti del Covid e la cattiva informazione da parte di Donald Trump. Avevano firmato un articolo per la Nbc e lanciato dure accuse all’attuale presidente che in piena pamndemia non è stato deciso nelle sue azioni pensando agli interesso nazionali e non a quelli del Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui