Coronavirus, Napoli: nuovo focolaio dopo festa di matrimonio con 200 invitati

0
17

In provincia di Napoli, è scoppiato un nuovo focolaio di coronavirus dopo una festa di matrimonio con più di 200 invitati. Tredici di loro, sono risultati positivi. 

Getty Images

A Monte Procida, un comune in provincia di Napoli, è esploso un vero e proprio focolaio di coronavirus. Sembra che l’episodio scatenante sia stata una festa di matrimonio a cui hanno partecipato circa duecento persone. L’evento si è tenuto all’inizio di questa settimana in un locale situato vicino al comune di Bacoli. E nelle ultime ore, tredici persone cha hanno partecipato al matrimonio sono risultate positive al coronavirus. Il sindaco, venuto a conoscenza dei nuovi contagi e del fatto che erano legati all’imponente festa che si era svolta, ha deciso nella giornata di venerdì di prendere della misure restrittive molto forti in tutto il comune. Sono infatti state chiuse scuole, parchi pubblici e privati, circoli ricreativi e sale giochi. La speranza è che questi provvedimenti risultino efficaci nel contenimento della diffusione del coronavirus. 

Leggi anche: Coronavirus, Sardegna: un’ordinanza comunale anticipa Dpcm del governo

Coronavirus, Merkel: “Nuove misure restrittive se la situazione non migliora”

Getty Images

Se il numero dei contagi continua a salire in modo così preoccupante, la Germania è pronta a prendere nuovi provvedimenti e misure restrittive allo scopo di contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha affermato la cancelliera Angela Merkel alcuni giorni fa, nel corso di una riunione che tenuto con i sindacati. La leader tedesca ha spiegato che il governo ha concesso dieci giorni di tempo alle autorità locali per cercare di gestirsi autonomamente e intraprendere delle misure che possano fermare i contagi. Laddove questo non accadesse, il governo tedesco è pronto ad emanare delle nuove direttive. La Merkel ha in seguito aggiunto che  “abbiamo tutti la sensazione che le grandi città, le aree urbane, siano ora il banco di prova in cui vedremo se possiamo tenere sotto controllo la pandemia in Germania come abbiamo fatto per mesi o se perdiamo il controllo”.

Leggi anche: Coronavirus, No mask a Roma: identificati e multati 90 di loro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui