Cina, morta l’influencer Lamu: ex marito le dà fuoco durante una diretta

0
34

Tragedia in Cina, dove l’influencer 30enne Lamu muore a seguito delle ustioni riportate dopo che il suo ex marito le aveva dato fuoco nel corso di una diretta

L’influencer cinese di 30 anni, Lamu, era molto famosa sulla variante cinese di TikTok dove vantava centinaia di migliaia di follower. Purtroppo, però, la ragazza è morta il 30 settembre scorso a causa di ustioni per il 90% del suo corpo. Secondo quanto riferito dai colleghi cinesi di Beijing Youth Daily, la donna sarebbe stata vittima della furia dell’ex marito avvenuta due settimane prima del decesso.

L’uomo si sarebbe intrufolato improvvisamente a casa dell’influencer cospargendola di benzina e dandole fuoco. Pochi minuti prima, però, lei aveva avviato una diretta ma i fan pare non abbiano visto la scena. Le immagini si sarebbero interrotte prima dell’attacco, ma gli spettatori l’hanno sentita gridare. La giovane è stata subito portata in ospedale dove vi è rimasta fino a mercoledì scorso, momento in cui i medici non hanno potuto far più nulla per salvarla.

LEGGI ANCHE—> Bielorussia, Merkel annuncia incontro a Berlino con Tikhanovskaya

Appello della famiglia di Lamu, arriva il sostegno dei fan

Secondo quanto raccontato dal cognato della ragazza e fratello del carnefice, non era la prima volta che quest’ultimo si mostrava violento. Alla base del divorzio della coppia, con già due figli di 3 e 12 anni, proprio i raptus dell’uomo. Dopo è stato un susseguirsi di minacce da parte di lui, fino al tragico epilogo.

Sono oltre 700 mila i fan che stanno aiutando i familiari fornendo loro sostegno economico. L’ex marito, intanto, è in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario.

LEGGI ANCHE—> Napoli, polizia effettua controlli a Secondigliano: 48 persone fermate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui