Incidenti in montagna, due giovani morti e una dispersa

0
49

Incidenti in montagna, il bilancio è pesante: due morti in Friuli e Lombardia ma anche una ragazza dispersa da 24 ore in Piemonte

Montagna
Incidenti in montagna, due morti (archivio Pixabay)

Due gravi incidenti oggi in montagna con altrettanti escursionisti che sono morti precipitando da pendii in Friuli Venezia Giulia e Lombardia. La prima tragedia nel pomeriggio lungo il sentiero in cresta che scende dal Monte Cavallo, confine tra Veneto e Friuli Venezia Giulia.

La vittima, un 41enne della provincia di Rovigo, era insieme ad un amico. Stavano facendo un’escursione sulla Forcella Palantina, ad una quota di poco superiore ai 2000 metri. Improvvisamente l’uomo è scivolato lungo una pendice di ghiaia fermandosi 200 metri più sotto.

elicottero cade a roma
Un’immagine dei soccorsi (foto Pixabay)

L’amico ha subito cercato di raggiungerlo e dopo aver allertato i soccorsi ha anche provato a rianimarlo ma è stato tutto inutile. La nebbia ha reso ancora più difficile il recupero della salma che è stata poi caricata con un verricello su un apparecchio dell’elisoccorso e trasferita a Piancavallo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Valle d’Aosta, tragico incidente in montagna: due morti

Val Brembana, morto un 22enne e una ragazza di 26 anni è dispersa sulle montagne del Cuneese

Il secondo incidente mortale in montagna, nella mattinata di oggi sul Monte Venturosa, in Val Brembana (provincia di Bergamo). Un 22enne era in escursione con due amici quando è scivolato, precipitando nel vuoto per quasi 400 metri.  Nonostante l’intervento quasi immediato del 118 con un elicottero, i soccorsi hanno potuto solo constatare il decesso del giovane.

Vacanze in montagna
Montagna, una donna dispersa nel Cuneese (archivio Getty Images)

E c’è preoccupazione per le sorti di una 26enne di Cuneo che dal pomeriggio di sabato 26 settemnbre ha fato perdere le sue tracce sono Limone Piemonte. La donna aveva lasciato la sua automobile vicino ad uno chalet a quota 1.400 metri vicino alla Rocca dell’Abisso ed è partita insieme al suo cane.

Alcuni escursionisti l’anno vista salire, fino alle 14.30 di ieri. Poi nessuna notizia, nemmeno al fidanzato con il quale aveva scambiato messaggi. La notte in quella zona la temperatua scende ora a -8 e quindi il timore per la sua sorte è alto. Ma per ora le squadre di soccorso non hanno trovato tracce utili.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui