Il ministro dell’Interno francese Darmanin difende il topless in spiaggia

0
4

Il ministro dell’Interno Darmanin fa discutere la Francia con un tweet a favore di due bagnanti che erano state allontanate da una spiaggia di Sainte-Marie-la-Mer perché prendevano il sole in topless.

topless in spiaggia

Sul social network, Darmanin ha scritto che la “libertà è un bene prezioso” riferendosi al caso delle due donne che volevano prendere il sole a seno nudo in spiaggia. Mentre la polizia locale stava effettuato un giro di pattuglia sull’arenile di Sainte-Marie-la-Mer, le due erano stese senza la parte superiore del costume. Gli uomini della Gendarmeria avevano allora chiesto alle bagnanti di indossare il reggiseno.

Il ministro Gérald Darmanin ha usato l’account ufficiale del ministero dell’Interno per criticare l’azione dei gendarmi. Ha poi condiviso le scuse istituzionali dell’ufficio stampa della polizia, Maddy Scheurer.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Madre denunciata per oscenità dopo essersi mostrata in topless ai figli

Il topless è legale in Francia

“Il topless è autorizzato” si legge nella nota. Ma non tutte le istituzioni sono d’accordo riguardo la presa di posizione del ministro dell’Interno. Secondo i dirigenti delle forze di polizia, la Gendarmeria era stata attivata da una famiglia che si trovava sulla stessa spiaggia delle donne a seno nudo. I genitori volevano evitare che i propri bambini vedessero le due signore senza reggipetto. L’intervento dei gendarmi era finalizzato a calmare le acque ed evitare alterchi tra le bagnanti e il nucleo familiare.

Dagli anni Settanta in Francia è consentito prendere il sole a seno nudo, una battaglia storica portata avanti dalle femministe. Al giorno d’oggi, sono poche le giovani donne che decidono di prendere il sole in topless, ma in qualche piccolo comune la pratica è stata vietata per garantire il decoro sociale. A Sainte-Marie-la-Mer però non esiste tale divieto. Il ministro Darmanin ha quindi chiesto scusa e riconosciuto l’errore della Gendarmeria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui