George R.R. Martin aveva promesso: “Nuovo libro entro 29 luglio”

George R. R. Martin aveva fatto una promessa importante ai suoi fan, promettendo loro di mantenerla “altrimenti imprigionatemi”. Non l’ha fatto. 

George R.R. Martin (via Getty)

I libri di George R.R. Martin non sono soltanto dei libri molto attesi, ma sono delle vere e proprio opere d’arte, in grado di dettare i tempi e le mode del genere. Il fantasy non è più lo stesso da quando l’autore americano ha iniziato a scrivere, cambiando totalmente i ritmi, le tematiche ed il modo di fare fantasy. Le sue righe sono intrise di dettagli e di fantasia, ma anche di violenza e scene promiscue, due cose che mancavano a fantasy originale. Per Martin, infatti, malgrado l’ambientazione e i personaggi siano tipicamente quelli di un mondo fantasy, con draghi, mostri, cavalieri e streghe, ecco che tutto però diventa anche incredibilmente materiale, pesante, e quindi anche umano. Pertanto anche il più grande eroe o la dama più amata, se le cose girano male, può morire, anche in modi atroci, ridicoli, grotteschi.

LEGGI ANCHE —> Virgin Galactic manda i turisti nello spazio: gli interni dello SpaceShipTwo

George R.R. Martin aveva promesso: “Nuovo libro entro 29 luglio”

Il 23 maggio 2020 il famosissimo scrittore fantasy George R. R. Martin aveva promesso qualcosa di incredibile ai milioni di fan che lo seguono. L’autore in un’intervista aveva affermato che il suo prossimo libro The Winds of Winter, in italiano “I venti dell’inverno”, sarebbe uscito oggi. L’autore statunitense era talmente certo di questa tempistica e infatti aveva detto “se non sarà così potrete anche mettermi in prigione”. Alla fine così non è stato ed i tanti fan stanno già iniziando a farsi sentire sui social network, delusi da questa promessa non mantenuta. Insomma, un altro capitolo di questa lunga storia tra Martin e l’attesa per i suoi libri è stato scritto, ma ancora nessuna pagina è in vista.

LEGGI ANCHE —> Tratta di esseri umani, in Italia oltre 2mila vittime: 161 i minori