Nantes, colpevole confessa incendio alla cattedrale

Scoperto il colpevole del recente incendio alla cattedrale di Nantes: ha confessato. L’uomo, messo alle strette, ha confermato di aver innescato tre fiamme nella struttura ecclesiastica lo scorso 18 luglio. 

cattedrale nantes rogo
cattedrale nantes rogo (GettyImages)

Incendio alla cattedrale di Nantes, scoperto il colpevole. Una settimana dopo l’evento avvenuto nel luogo storico della zona ovest della Francia, un volontario ruadense della diocesi ha infatti confessato l’atto.

Nantes incendio
Vigili del Fuoco all’opera per domare il fuoco nella cattedrale di Nantes (photo Getty)

Nantes, scoperto il colpevole dell’incendio alla cattedrale

Non sono chiari al momento i motivi che lo hanno spinto a compiere tale atto. Quel che certo è che l’uomo ha confermato di aver appiccato l’incendio attraverso tre roghi all’interno della chiesa. Due sono stati innestati agli organi della cattedrale, uno a un quadro elettrico.

Potrebbe interessarti anche —-> Usa, l’uragano Hanna tocca il Texas: venti fino a 140 chilometri – VIDEO

L’uomo, da quel che si apprende, era disperato per le difficoltà col permesso di soggiorno ormai in scadenza. “Il mio assistito è pieno di rimorsi, la confessione è stata una liberazione”, ha riferito l’avvocato del soggetto in un primo momento fermato e poi rilasciato. Ora è stato arrestato definitivamente e rischia una pena di 10 anni. L’uomo era l’addetto alla pulizia e alla chiusura della cattedrale.

Leggi anche —-> Svizzera, 4 morti in un aereo da turismo caduto sulle Alpi