CONDIVIDI

Un uomo di 52 anni a Vinovo, nel torinese, dopo aver perso il controllo del suo scooter è deceduto: i dettagli dell’incidente

Incidente Torino
Vinovo incidente (Foto: Getty)

Ieri, giovedì 2 luglio, un uomo di 52 anni è morto a seguito di un incidente. Gianfranco Pavera, così si chiamava, il decoratore e piastrellista che ha perso la vita dopo essere carambolato con la sua moto per diversi metri finendo prima contro i dissuasori e poi su due auto.

L’incidente, nel quale non sarebbero coinvolte terze persone, è avvenuto in strada Debouché angolo via Vinovo a Stupinigi di Nichelino. Ci troviamo all’uscita dell’Ippodromo dove, fino a due anni fa, si allenava la Juventus e tutt’ora giocano le giovanili.

Paste the following code before the "" or "" tag

LEGGI ANCHE—> Morte Giulio Regeni, chiesta l’elezione di domicilio per 10 egiziani: chi sono

Incidente Vinovo, cause ancora da accertare

Livorno

Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 che, dopo averlo portato all’ospedale Cto di Torino e rianimato nel frattempo, non hanno potuto far altro che costatarne la morte. La polizia locale è al lavoro per capire le dinamiche dell’accaduto: le cause per le quali ha perso il controllo dello scooter Yamaha T-Max sono ancora da accertare. Per tutta la giornata ci sono state code e traffico congestionato.

A quasi due mesi dall’eliminazione del lockdown, gli incidenti stradali sono tornati con un incremento ben superiore rispetto a prima della pandemia.

LEGGI ANCHE—> Genova, ragazzo scompare 8 anni fa: ritrovato oggi a chiedere l’elemosina