Coronavirus, il primo vaccino arriva dalla Cina: sarà riservato ai militari

0
54

L’azienda biotech CanSino ha messo a punto il primo vaccino al mondo contro il coronavirus: sarà riservato, per ora, ai militari. Le somministrazioni dureranno un anno

Coronavirus
Coronavirus Vaccino (Getty Images)

L’azienda biotech CanSino è la prima a ricevere l’ok dalla Commissione Militare Centrale per la prima somministrazione in larga scala del vaccino contro il coronavirus. Essa partirà dal prossimo 25 giugno e durerà un anno. Per ora è riservata all’esercito cinese anche se il numero di persone a cui sarà somministrato non è stato rilevato per ragioni di privacy commerciale.

Il prodotto della CanSino ha concluso già, molto rapidamente, le fasi uno e due della sperimentazione. I risultati sono anche stati pubblicati su The Lancet e mostrano un prodotto sicuro ed in grado di attivare il sistema immunitario non in modo parziale.

La CanSino fin dall’inizio ha collaborato con l’Accademia Militare delle Scienze ed ha avviato anche una sperimentazione sull’uomo nel Canada.

La fase tre della sperimentazione, che consiste nella somministrazione ad un campione ampio di persone, è stata saltata da parte della CanSino per accelerare i tempi. Il fatto di somministrarla a diversi militari può essere considerata una buona alternativa ma dal punto di vista geopolitico i cinesi hanno mostrato al mondo di essere, ancora una volta, arrivati primi.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, in Lombardia mascherina obbligatoria fino al 14 luglio

Coronavirus, come funziona il vaccino cinese

Il metodo utilizzato da questo vaccino si chiama ‘vettore virale’, il che vuol dire che contiene un virus benigno (un adenovirus, ndr) che può diffondersi nell’organismo senza che la persona si ammali.

Questo virus nel suo genoma ha un frammento di dna artificiale al cui interno sono presenti le istruzioni che permetteranno alle cellule di fabbricare la proteina spike. Quest’ultima è quella parte che, riconosciuta dal sistema immunitario, suscita una reazione delle nostre difese.

LEGGI ANCHE—> Covid-19, il bollettino del 29 giugno: 6 morti, 305 guariti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui