CONDIVIDI

Valentina Nappi attacca Salvini e la Lega dopo la proposta di vietare l’accesso ai video porno a tutti senza accordo specifico. 

Valentina Nappi
Valentina Nappi (screenshot via Instagram)

Valentina Nappi minaccia di scende in politica. La stella italiana del porno ha pubblicamente affermato di essere contraria, e non poteva essere altrimenti, alla nuova proposta della Lega. Figlia del senatore leghista Simone Pillon, il progetto prevede di fatto la messa al bando dei contenuti pornografici da ogni abitazione in Italia. Per tornare a poter interagire con il mondo del porno, chi gestisce il contratto con il proprio provider dovrà farne espressa richiesta. Insomma, una situazione molto complicata e controversa, che sta scatenando l’ira del web. In tanti, infatti, reputano questa proposta incredibilmente inutile ed assolutamente secondaria rispetto ai tanti problemi che affliggono il Paese.

Paste the following code before the "" or "" tag

LEGGI ANCHE —> Coronavirus in Germania, oltre 1000 casi positivi in industria di carne

Valentina Nappi contro Salvini e il ban del porno: “Mi volete in politica?”

Ora Salvini e la Lega hanno una nuova temibile avversaria. Si tratta di Valentina Nappi, star dell’intrattenimento per adulti che non ha mai manifestato simpatia per la Lega e Salvini. “State rischiando di farmi entrare in politica”, ha detto la napoletana commentando la questione. Ovviamente da attrice di video per adulti e da persona che non ha mai nascosto i propri ideali liberali, la Nappi è in netto contrasto con Salvini e la sua Lega, che stanno proponendo.

LEGGI ANCHE —> Anna Tatangelo, il top è esagerato: il reggiseno non c’è – FOTO