Caos Trump, chiede blocco del libro di Bolton: poi lancia il vaccino

Giornate tese per Donald Trump, che chiede di bloccare il libro scritto da Bolton. Il tyccon poi afferma che gli Usa sono vicini al vaccino.

Trump libro
Caos per il presidente americano (Getty Images)

Donald Trump, quarantacinquesimo presidente americano, è il personaggio più chiacchierato del momento e non tanto per la carica che ricompre, ma per le ombre sul suo presonaggio. Il tycoon, nelle ultime ore è tornato sulle prime pagini mondiali, non solo per le proteste del movimento “Black Lives Matter“, ma anche per un presunto blocco del libro dell’ex advisor della sicurezza nazionale, John Bolton.

Infatti per il secondo giorno consecutivo, il dipartimento di Giustizia Usa ha richiesto il blocco del libro di Bolton, con un’ordinanza urgente richiesta al tribunale. Trump è pronto a svolgere azione legale contro Bolton, accusandolo di divulgare notizie classificate sulla Casa Bianca. Quindi secondo il presidente americano, il libro viola la legge.

Il libro, intitolato “The Room Where It Happens: A White House Memoir“, dovrebbe uscire il prossimo 23 giugno. Nel libro Bolton rivelerebbe che Trump avrebbe chiesto al presidente cinese, Xi Jinping, un aiuto per vincere le rielezioni. Il libro, di cui sono state pubblicate solamente delle anticipazioni, è già in vetta alle classifiche Amazon. Il colloquio incriminato, inoltre, sarebbe avvenuto durante il G20 del 2019 in Giappone. La mossa di Trump, però, non potrebbe far altro che ingigantire il fenomeno, mettendo ulteriori ombre sulla sua presidenza.

Trump, la lotta contro il libro e l’annuncio del vaccino: svolta per l’emergenza Coronavirus?

Trump libro
Il presidente americano annuncia il vaccino (Getty Images)

Dopo il polverone sollevato dal libro di John Bolton, Trump è tornato a parlare della situazione Coronavirus negli Stati Uniti. Infatti gli Usa non sembrano ancora uscire dall’emergenza Covid-19, con dati su nuovi contagi e morti che continuano ad essere costanti e non tendono a scendere.

Infatti nelle ultime 24 ore gli Usa hanno registrato altri 840 morti su oltre 2,16 milioni di casi. Così il dato dei decessi sale a quota 117.694. L’emergenza al momento sembra rientrata solamente se confrontiamo i dati con quella dell’America Latina. Infatti nei paesi sudamericani, il dato dei casi totali sono 1.826.090 ed i decessi sono saliti a quota 86.252.

Nonostante la situazione negli Stati Uniti, Trump si è mostrato ottimista dando un importante scoop che potrebbe avere degli effetti positivi sull’economia americana, oltre che sulla situazione sanitaria. Infatti il tycoon ha annunciato: “Siamo vicini a un vaccino per il Coronavirus“. Secondo gli esperti, solamente un vaccino potrebbe mettere definitivamente fine all’incubo Covid-19.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Estera, CLICCA QUI !