Morte Floyd: il tweet di Trump contro il manifestante ferito

Un recente intervento del presidente americano Trump si accanisce contro il manifestante ferito nei giorni scorsi dopo esser stato spintonato dagli agenti di polizia.

Manifestante
Martin Gugino, il manifestante spintonato dagli agenti (photo screenshot da Youtube)

Tra i tweet più recenti del presidente americano Trump, c’è quello che prende di mira il manifestante 75enne ferito nei giorni scorsi, dopo esser stato spintonato dagli agenti di polizia. Secondo il presidente degli Usa, Martin Gugino avrebbe “accentuato la caduta”. Come riporta Tgcom24, il manifestante, ferito alla testa, è ricoverato in ospedale e le condizioni sembrano essere gravi.

Quanto accaduto nei giorni scorsi, è stato anche ripreso da un video, nel quale si può vedere come il 75enne sia stato dapprima spinto dagli agenti e poi lasciato a terra, nonostante le macchie di sangue fossero ben evidenti.

Nelle scorse ore, è apparso il tweet del presidente che sostiene che l’uomo abbia accentuato la caduta.

Leggi anche >>> Londra, proteste per l’omicidio di Floyd: imbrattata statua di Churchill

Trump accusa il manifestante ferito a Buffalo

Trump manifestanti
Donald Trump (Getty Images)

Secondo il presidente Trump, l’uomo ferito a Buffalo potrebbe essere un “provocatore” del movimento “Antifa”. Sempre secondo le sue teorie, esposte sul proprio profilo Twitter, Trump ha affermato che il 75enne Martin Gugino potrebbe essersi avvicinato agli agenti al fine di oscurare, e dunque mettere fuori uso, le ricetrasmittenti che i poliziotti utilizzano per la comunicazione. Infine, il presidente ha sostenuto che, secondo lui, il manifestante è caduto in maniera più accentuata di quanto sia stato spinto.

Intanto, come riporta Tgcom24, i due agenti che hanno spinto il manifestante, sono stati accusati di aggressione.

Potrebbe interessarti anche: USA, spunta un nuovo video: afroamericano ucciso da un poliziotto 

F.A.