Raffaele Cutolo, il magistrato rigetta l’istanza: resta in carcere

0

Raffaele Cutolo, il magistrato ha rigettato l’istanza: resta, dunque, in carcere il fondatore della Nuova Camorra Organizzata.

Niente da fare: Raffaele Cutolo resta in carcere. Il magistrato di sorveglianza di Raggio Emilia – secondo quanto riportato dall’Ansa – avrebbe infatti rigettato l’istanza di sospensione della pena con conseguente applicazione della detenzione domiciliare. Il 78enne originario di Ottaviano, fondatore e capo della Nuova Camorra Organizzata, rimarrà dunque detenuto al 41 bis nel carcere di Parma nonostante le non ottimali condizioni fisiche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Cos’è e come funziona il DAP che “libera” Cutolo e Zagaria

Raffaele Cutolo
Cutolo (da Twitter)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui