Coronavirus, Robert Koch Institut avvisa: “Purtroppo non è finita”

Coronavirus, arriva un monito importante dalla Germania. Questo giunte in particolare dalla Robert Koch Institut, la quale ci tiene in guardia in vista di un ritorno dell’ondata epidemiologica. 

Coronavirus (Getty Images)

Non è per niente finita. E’ questo quanto riferisce il Robert Koch Institut in Germania in vista della fase 2. Un monito inviato al Paese teutonico ma anche al mondo in generale ancora in ginocchio a causa della pandemia da Covid-19.

Coronavirus in Piemonte
Coronavirus in Piemonte (photo Gettyimages)

Coronavirus, l’avviso della Robert Koch Institut

E’ stato in particolare il vicepresidente Lars Schaade a mantenere alta la tensione. Nessun sospiro di sollievo, nessun rilassamento nei confronti del pericolo e di tutte le misure cautelative comunque da attuare. Guai a mollare e soprattutto a credere che l’incubo coronavirus sia alle spalle.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, Anthony Fauci: “Gli Usa non faranno la fine dell’Italia”

Così l’esperto ha mandato un grosso avviso: “Il fatto che in Germania i numeri di decessi siano calati dipende dalle misure tempestive che abbiamo attuato. Ma la strada non è affatto in discesa, basta un aumento dei contatti per rilanciare il contagio e tornare nuovamente al punto di partenza in una condizione incontrollabile”. 

Schaade fa anche riferimento ad alcuni paesi, come la Cina, in cui l’ondata sta prepotentemente ritornando. Quindi: “Vi prego di continuare a rispettare le norme e le indicazioni che il Governo vi ha dato. Ovvero di cercare di restare a casa il più possibile, o altrimenti uscire mantenendo la distanza di due metri e utilizzando una protezione per naso e bocca quando vi recate per le strade, negozi e luoghi pubblici”.