Coronavirus, contagi e morti in aumento anche in Giappone: i numeri

0

Coronavirus, contagi e morti in aumento anche in Giappone: i numeri del paese che martedì scorso ha dichiarato lo stato di emergenza.

Coronavirus
(via Getty Images)

Al momento si contano esattamente 4.667 contagi e 94 morti, ma anche in Giappone i numeri sono in aumento e lo stato d’emergenza dichiarato appena due giorni fa lo conferma. Sono tantissime le critiche rivolte al primo ministro Shinzo Abe sul ritardo delle misure restrittive adottate. Al momento, nelle prefetture di Kanagawa, Saitama, Chiba, Osaka, Hyogo e Fukuoka non esiste un vero e proprio lockdown come quello a cui stiamo assistendo in Italia e nel resto d’Europa. In Giappone – si legge su ‘Il Post’ – le scuole hanno riaperto in questi ultimissimi giorni, al pari dei negozi, mentre si assiste ad un numero sempre più alto di persone negli uffici e nei mezzi pubblici.

Coronavirus, cresce la paura in Giappone

Tra le altre cose, non esisterebbero vere e proprie sanzioni per chi si sposta anche per futili motivi e, proprio per questo motivo, l’amministrazione locale di Tokyo continuerebbe a chiedere misure più restrittive per evitare che la situazione degeneri. Tra le altre cose, al momento sarebbero stati effettuati solo 60 mila test, pochissimo se si considera che la popolazione conta 127 milioni di abitanti. E adesso la gente ha paura, proprio come il noto epidemiologo dell’Università dell’Hokkaido ed ex membro di un comitato di esperti Hiroshi Nishiura: “E’ possibile che Tokyo sia entrata in un periodo di crescita esplosiva dei contagi. A questo punto, credo siano necessarie misure più restrittive sugli spostamenti“. Come andrà a finire?

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus Giappone: dichiarato lo stato d’emergenza

Coronavirus Cremona
(via WebSource)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui