Coronavirus, flash mob dei poliziotti in Inghilterra – VIDEO

Coronavirus, in Inghilterra alcuni poliziotti hanno tenuto un flash mob, ballando sulle note di “Stayin alive” e invitando le gente a rimanere a casa

coronavirus poliziotti inghilterra
Flash mob della Polizia in Inghilterra (Screenshot YouTube)

In tempo di Coronavirus ci sono anche dei gesti che fanno sorridere e allentano un po’ la tensione accumulata in tutte queste settimane. In Inghilterra, precisamente a Sandbach, nella contea del Cheshire, alcuni membri della Polizia locale si sono resi protagonisti di un gesto alquanto inconsueto. Le forze dell’ordine hanno infatti organizzato un flash mob, ballando sulle note di ‘Stayin Alive‘ brano di successo dei Bee Gees del 1977. Quattro poliziotti, muovendosi a tempo di musica, hanno lanciato dei messaggi alle persone, destinatarie del video, poi postato su Twitter nell’account della Polizia di Sandbach. “Questo sabato sera evita la febbre – si legge nella didascalia – resta a casa per rimanere vivo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Regno Unito, torna di moda la teoria dell’immunità di gregge

Coronavirus, flash mob dei poliziotti in Inghilterra: la situazione nel Regno Unito

coronavirus poliziotti inghilterra
Boris Johnson è ancora malato (Getty Images)

Il video da alcune ore sta facendo il giro del mondo. I quattro genti, mentre ballano a ritmo di una delle hit simbolo della dance anni ’70, mimano il gesto di lavarsi le mani, invitando le persone a rimanere a casa per rimanere immuni. Ma l’iniziativa ha ricevuto molte critiche in Inghilterra, sia per il momento difficile, ma soprattutto perché non ritenuta un motivo valido per essere all’aperto. La situazione Coronavirus nel Regno Unito è peggiorata negli ultimi giorni. Il numero dei contagi totali dall’inizio della pandemia è arrivato a 51.608, mentre quello delle vittime è di 5.373, ma si prevedono scenari ancor più tragici. Il primo ministro Boris Johnson, risultato positivo al Covid-19 qualche giorno fa, è stato ricoverato in ospedale ed ora è attaccato ad un respiratore polmonare.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, Boris Johnson ricoverato in ospedale