Coronavirus, Sala risponde a Borrelli: “In Lombardia deve mettere mascherina”

Coronavirus, Sala lancia una frecciatina a Borelli dopo le ultime dichiarazioni di quest’ultimo. Un po’ di tensione si registra tra le autorità in questo momento. 

Fabrizio Sala Lombardia
Fabrizio Sala Lombardia (via Getty)

Un po’ di tensione quella che si registra tra le autorità, anche in questo momento così delicato. Il Paese ha assolutamente bisogno di una classe dirigente coesa e che faccia il massimo per trovare le migliori strategie possibili per aiutare i propri cittadini. Purtroppo, però, non sempre la cosa è facilissima e, anzi, troppo spesso si finisce a litigare ed a bisticciare su alcuni aspetti e comportamenti. Con il virus che già ha creato una pessima atmosfera, purtroppo, basta davvero poco per trasformare una semplice affermazione in un attacco personale agli occhi di qualcuno. E’ quello che potrebbe star succedendo tra il presidente della Protezione Civile, Angelo Borrelli, e Fabrizio Sala, vicepresidente della regione Lombardia.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, 91.246 contagi e 15.887 morti in Italia. bollettino Protezione Civile – DIRETTA

Coronavirus, Sala risponde a Borrelli: “In Lombardia deve mettere mascherina”

Angelo Borrelli conferenza stampa coronavirus
Angelo Borrelli (Screenshot Video)

Qualche giorno fa a Borrelli è stato domandato come mai non indossasse mai una mascherina. In tempi di coronavirus, una protezione del genere potrebbe risultare davvero molto importante per chiunque. L’uomo aveva risposto che non era necessario e che rispettava la distanza di un metro da chiunque. Oggi il vicepresidente della Lombardia, Fabrizio Sala, ha lanciato una frecciatina proprio a Borrelli, commentando così:“Non voglio far polemica con Borrelli, però posso solo dire una battuta: se lui decide di venire in Lombardia, allora deve coprirsi naso e bocca.