Paziente positivo al Coronavirus si suicida in ospedale a Cremona

Cremona: un paziente dell’ospedale, positivo al Coronavirus, si è tolto la vita lanciandosi dalla finestra. L’uomo aveva 73 anni.

Ospedale di Cremona
Ospedale di Cremona (photo Gettyimages)

La straziante situazione che tutto il mondo ormai sta vivendo va a colpire non solo le difese immunitarie di tutta la popolazione, ma ci sono forti riscontri anche sul sistema nervoso ed emozionale. Ne è una prova la tragica notizia che si apprende da Cremona. Un uomo di 73 anni, come riporta FanPage, si è tolto la vita gettandosi dalla finestra dell’ospedale di Cremona. Il suicidio è avvenuto nella notte tra lunedì 23 marzo e martedì 24. Il cadavere è stato trovato la mattina seguente. Tuttavia, non si conoscono con certezza le cause che hanno scatenato il gesto dell’uomo. Si può trattare, probabilmente, della paura di aver contagiato i suoi cari.

Leggi anche: Coronavirus, 54.039 contagi e 6.820 morti in Italia: rinviate le Olimpiadi – DIRETTA

Coronavirus: Cremona è tra le città più colpite

Coronavirus a Cremona
Coronavirus a Cremona (photo Gettyimages)

La notizia del suicidio del paziente 73enne arriva proprio da una delle città più colpite dal Coronavirus, Cremona. Come apprendiamo da cremonaoggi, Cremona è la terza città dove si sono verificati più contagi e, malgrado i dati allarmanti, la situazione continua a peggiorare. Si è espresso in merito alla situazione l’assessore al Welfare della regione Lombardia, Giulio Gallera, le cui parole sono state riportate da Cremonaoggi. In base ai dati riportati, si apprende come i tamponi positivi nella città di Cremona sono 872, di cui 38 nelle ultime 24 ore. Cremona è la terza città più contagiata, alle spalle di Milano e Brescia. Alle spalle di Cremona, per numero di contagi, ci sono invece le città di Bergamo, poi Lodi e Crema. Seguono ancora, Codogno e Monza Brianza.

Nel frattempo, è tornata ad essere operativa all’ospedale di Cremona la biologa cilentana guarita dal Coronavirus. La biologa, originaria di Montano Antilia, come riporta Salernotoday, era tornata a casa a febbraio, ma aveva iniziato ad accusare i sintomi del CoVid-19, risultando positiva. Ora è guarita e ha deciso di ritornare a lavorare all’ospedale di Cremona.

Potrebbe interessarti anche: Usa: prima vittima minorenne a causa del Coronavirus

F.A.