Biocontenimento, la bufala su WhatsApp del BSL-4 al via il 15 aprile

Biocontenimento, la bufala su WhatsApp del BSL-4 al via il 15 aprile secondo l’annuncio della Protezione Civile

Biocontenimento
Biocontenimento, la bufala su WhatsApp del BSL-4 al via il 15 aprile (Foto: Getty)

In questo periodo di emergenza da coronavirus nel nostro paese girano moltissime fake news da cui bisogna prendere le distanze. Il livello di psicosi collettiva è già alle stelle per le misure restrittive imposte dai decreti governativi che non si sente veramente il bisogno di ulteriori dosi di ansia. Spesso attraverso catene su WhatsApp si diffondono bufale riguardanti decisioni imminenti da parte delle istituzioni su altri giri di vite per contenere le infezioni da Covid-19.

Dopo la fake delle scuole chiuse fino all’estate (scelta plausibile ma mai annunciata dal ministro dell’Istruzione Azzolina), ora il tema caldo delle ultime ore è il biocontenimento. Si fa un gran parlare ultimamente della necessità di inasprire le regole sulla mobilità dei cittadini, soprattutto nelle zone da emergenza rossa. Il Governatore della Lombardia Fontana ha chiesto a gran voce di fermare tutto per non portare il sistema sanitario al collasso definitivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, com’è la situazione nel resto del mondo

Biocontenimento, la bufala su WhatsApp del BSL-4 dal 15 aprile

BSL-4
Biocontenimento, la bufala su WhatsApp del BSL-4 dal 15 aprile (Foto: Getty)

Il livello di biosicurezza, ovvero l’insieme delle precauzioni di biocontenimento che si prendono per limitare gli effetti di patogeni pericolosi per la vita umana, è il tema del giorno in questo momento. Le misure proposte dal Governo Conte nelle scorse settimane ha posto l’asticella a quota 3 in una scala che va da 1 a 4. Si corre il rischio, qualora le misure contenitive non dovessero essere sufficienti, di arrivare a quota 4, il massimo previsto. Ora la Protezione Civile non ha ancora deciso nulla ma su WhatsApp ieri si era sparsa una catena di fake news che indicava come il 15 aprile come data di inizio del BSL-4. 

Chiaramente tutto può cambiare da un momento all’altro e in effetti al 15 aprile mancano ancora circa 4 settimane, ma ad oggi la voce è completamente infondata.

A questa il 19 marzo si era aggiunta anche la bufala di Alzano Lombardo. Si era lanciata sempre sulla chat di WhatsApp una falsa notizie riguardante una dottoressa che indicava come realizzare una mascherina con filtro in casa. Non esiste al momento nessuna autenticità nel messaggio e continua ad essere raccomandato utilizzare solo mascherine omologate dal SSN.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, emergenza Coronavirus: gira con il maiale al guinzaglio – FOTO