Coronavirus, una serie tv francese ha anticipato tutto un anno fa

0

‘Plus belle la vie’ è una fiction francese che andrà in onda da giovedì 12 marzo. Prodotta un anno fa, ha una trama che rimanda al Coronavirus

fiction francese anticipa coronavirus
‘Plus belle la vie’, la fiction francese che ha anticipato il Coronavirus (websource)

Quante volte, in queste settimane, è capitato di pensare alla situazione attuale relativa al Coronavirus come ad una sorta di film apocalittico, uno scenario mai visto e degno di un film hollywoodiano. A maggior ragione dalla serata di ieri, in cui il Premier Conte ha annunciato la quarantena per tutto il territorio italiano. Le strade sono deserte, gli spostamenti vietati e tutto a causa di un virus emerso per la prima volta in Cina. Da giovedì 12 marzo, sul canale France 3 andrà in onda una fiction, ‘Plus belle la vie‘, che ha anticipato tutto questo un anno fa, quando venne messa in produzione la serie. Se solitamente sono le serie tv a riprendere fatti realmente accaduti, questa volta è successo l’opposto: la serie tv ha anticipato la realtà.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, 7985 contagi e 463 morti in Italia: stop alle attività sportive – DIRETTA

Il primo episodio della serie che ha anticipato il Coronavirus

plus belle la vie serie tv francese anticipa coronavirus
Una scena della prima puntata di ‘Plus belle la vie’, con l’ospedale di Marsiglia in quarantena (websource)

Leggendo la trama del primo episodio di ‘Plus belle la vie‘, serie tv francese in onda da giovedì 12 marzo su France 3, viene naturale pensare subito alla realtà attuale che stiamo vivendo. Un uomo, tornato da poco dalla Cina, si reca al pronto soccorso di Marsiglia perché si sente poco bene. I sintomi? Tosse e febbre alta. Poco dopo gli viene diagnosticato un misterioso virus proveniente proprio dal territorio asiatico. Viene quindi immediatamente messo in quarantena l’ospedale marsigliese, in modo da evitare la diffusione del contagio ad altre persone. Sembra incredibile, ma è molto simile alla realtà che stiamo vivendo. Un virus partito dalla Cina che oggi sta mettendo a tappeto ogni angolo del mondo, delineando una situazione quasi catastrofica. I produttori hanno ideato tutto questo un anno fa, quando ancora non si aveva la minima idea di cosa il Coronavirus sarebbe stato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, Italia sempre più isolata: l’Europa prende le distanze

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui