Coronavirus, chi è il vescovo di 98 anni che ha battuto l’epidemia

Continua a far parlar di se l’epidemia del Coronavirus. Dalla Cina arriva la storia del sorprendente vescovo che ha battuto la malattia a 98 anni.

Coronavirus
Monsignor Zhu Baoyu, il vescovo che ha battuto il virus (via WebSource)

Il Coronavirus è l’argomento che ha più fatto discutere nell’ultimo mese. Un virus che ha provocato poco più di una migliaia di decessi e che ha scatenato il panico non solo in Oriente, ma anche in Europa.

Infatti oltre alla migliaia di casi solamente nella provincia di Hubei, in Cina, anche nel Vecchio Continente si sono verificati alcuni casi di contagi da Covid-19. Dalla cina però arriva una soprendente storia, quella del Monsignor Zhu Baoyu.

Infatti il vescovo è un uomo di 98 anni che sfortunatamente è stato contagiato anch’egli dal virus. L’uomo, però, sorprendentemente è riuscito a sconfiggere la malattia nonostante la veneranda età. Andiamo a scoprire la storia di Zhu Baoyou, vescovo di Nanyang.

Coronavirus, Zhu Baoyou: il vescovo che ha sconfitto il virus a 98 anni

Coronavirus
 Il vescovo in compagnia dei medici durante le cure (via WebSource)

Il cirus cinese, inoltre, è altamente mortale specialmente per le persone anziane. Così per Monsignor Zhu Baoyou sembrava la fine, dopo che il 3 febbraio i medici gli avevano comuinicato il contagio del virus. Ma così non è stato.

Infatti dopo aver ricevuto le cure d’urgenza, Zhu Baoyou si è sottoposto nuovamente ai test nove giorni dopo. Il 14 febbraio i medici hanno comunicato i soprprendenti risultati dei test, che riportavano come l’uomo 98enne fosse guarito dal pericolosissimo Covid-19.

Dei risultati soprendenti visto che Zhu non lottava solamente contro il Coronavirus, ma anche contro aritmia e versamenti pleurali. A guarirlo però ci ha pensato un drenaggio toracico. Il caso è stato giudicato straordinario dai medici cinesi, visto che il tasso di mortalità causata dal virus è altissimo tra i più anziani.

Zhu Baoyou, inoltre, è un vescovo dal 1995 ed ha svolto la sua professione fino a quando la salute e l’età non l’hanno costretto a ritirarsi. L’uomo però adesso è riuscito a diventare un idolo per il popolo cinese, nonchè esempio di come sconfiggere la malattia.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulla Cronaca Estera, CLICCA QUI !