Vibo Valentia, lancia molotov contro la banca perché non gli aprono il conto

0
25

Vibo Valentia, lancia molotov contro la banca perché non gli aprono il conto: il protagonista è un disoccupato di 42 anni di Rombiolo.

Vibo Valentia molotov banca
Foto generica ©Getty Images

Non gli aprono il conto in banca e pensa bene di farsi giustizia lanciando una molotov verso l’ingresso della locale agenzia della Bper, la Banca popolare dell’Emilia Romagna. Il protagonista di questa incredibile storia è un disoccupato di 42 anni originario di di Rombiolo (Vibo Valentia) che – secondo quanto riportato dal sito dell”Ansa’ – si sarebbe dato poi alla fuga prima di costituirsi in Questura per spiegare a tutti le ragione del suo assurdo gesto.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, caso sospetto a Napoli: cinese ricoverato al ‘Cotugno’

Vibo Valentia, lancia molotov contro la banca: il motivo

L’uomo, dunque, non avrebbe accettato il rifiuto della Banca ad aprire un conto corrente e avrebbe deciso di lanciare poco dopo una bottiglia incendiaria contro l’ingresso della Banca popolare dell’Emilia Romagna. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che, giunti sul posto, avrebbero salvato un dipendente che rimasto intrappolato all’interno della banca stessa a causa delle fiamme. La Polizia di Stato, in ogni caso, è al lavoro per capire se ci sono altri motivi alla base di quanto accaduto in queste ore.

Vibo Valentia molotov banca
©Getty Images

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milano, molestò bambina su un autobus: arrestato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui