Whatsapp, attesi gli adesivi animati su Android: come funzionano

L’ultima versione di Whatsapp, per quel che riguarda i dispositivi Android, porterà la novità degli sticker animati

Whatsapp
Whatsapp

Whatsapp, per i dispositivi Android, ha lanciato un’ultima versione beta (2.20.10) che include una novità in particolare. Stiamo parlando degli sticker animati. La differenza da quelli attuali è che saranno, per l’appunto, animati e non statici. Al momenti i pacchetti di sticker non sono disponibili per gli utenti, ma si sta sviluppando la funzione.

WABetaInfo ne ha iniziato a spiegare anche il funzionamento ed a quanto pare Whatsapp avrebbe rilasciato un aggiornamento nel quale sarebbe presente un codice con la nuova funzione. Ad ogni modo la distribuzione ufficiale della novità non ha ancora una data precisa. Sicuramente, tra i pacchetti degli adesivi animati, si saranno Moody Foodies, Bright Days, Rico’s Sweet Life, Playful Piyomaru ed altri.

Whatsapp, ecco come funzionano gli sticker animati

WhatsApp
(da Pixabay)

Per quel che riguarda la loro funzione, essi potranno essere utilizzati ugualmente agli attuali. Bisognerà, prima di averli a disposizione, scaricare il pacchetto in modo da integrarli nella tastiera. Molto probabilmente sarà possibili inserire sticker anche da terze fonti o personalizzarli.

Gli adesivi animati però sono solo una delle tante novità che WhatsApp promette in questo 2020. Prima di tutto ci sarà anche la ‘dark mode’, in lavorazione da diversi mesi, che permetterà uno sfondo nero sull’app. Per quel che riguarda il possibile inserimento delle pubblicità nel servizio, non dovrebbero esserci inserimenti di alcun tipo con l’azienda che preferisce monetizzare altrove.

Intanto la Facebook Inc. può festeggiare un altro traguardo. WhatsApp infatti è stata scaricata oltre 5 miliardi di volte sui dispositivi con sistema Android dall’agosto del 2010. Essa è la seconda applicazione non-Google a raggiungere un traguardo di download simile. La prima è stata Facebook nell’ottobre del 2019, tanto per rimanere in casa.

Whatsapp
(via Pixabay)

LEGGI ANCHE—> WhatsApp o Telegram, un 2020 che si prospetta pieno di sorprese