Calciomercato Napoli, addio a un ‘ribelle’: lo vuole Ancelotti

0
18

Calciomercato Napoli, un ribelle va verso l’addio inevitabile a fine stagione. E Carlo Ancelotti è pronto ad accoglierlo all’Everton dove è ormai un idolo. 

Carlo Ancelotti all'Everton
Carlo Ancelotti all’Everton (Getty Images)

Allan e il Napoli, tensione massima e addio ormai scontato. Dopo la questione ammutinamento con la furente lite con il vice presidente Edoardo De Laurentiis, ora arriva la goccia che ha fatto esplodere più che traboccare il vaso.

Calciomercato Napoli, il ribelle Allan verso l’addio

Il giocatore, infatti, non ha affatto apprezzato la sostituzione nell’ultima gara contro la Fiorentina, tanto da essere scappato subito via negli spogliatoi al momento del cambio. Come se non bastasse, il giocatore si è poi dileguato all’interno dello stadio, tanto che – rivela La Repubblica – hanno dovuto telefonargli per rintracciarlo in vista del ritiro annunciato dopo l’ennesimo k.o.

E proprio quella riunione collettiva è stato motivo di nuova discordia, col brasiliano sempre protagonista. Come svelato infatti da La Gazzetta dello Sport, l’ex Udinese ha avuto un’accesa discussione con Dries Mertens dove sarebbero volate parole forti. E, guarda caso, il sudamericano ora non è stato convocato per il match di stasera in Coppa Italia contro la Lazio.

Insomma, una situazione esasperante che porterà inevitabilmente all’addio tra le parti. E nonostante le voci che volevano un prolungamento contrattuale vicino. Come riferisce il Corriere dello Sport oggi in edicola, in Inghilterra c’è Carlo Ancelotti che lo accoglierebbe molto ben volentieri. Ma tra l’ex tecnico azzurro e il Napoli c’è un ‘patto di non belligeranza’, dunque dovrebbe essere il giocatore a richiedere direttamente la cessione ai Toffees e non viceversa.

Potrebbe interessarti anche —> Marchisio firma subito: nuova esperienza per l’ex Juve!

Seguiranno probabilmente anche José Callejon e Dries Mertens, altri giocatori ritenuti protagonisti in quanto capi-popolo della sommossa dello scorso ottobre. In estate, come andrà andrà, sarà piena rivoluzione in casa Napoli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui